2 contee della California, una volta ribelle, vedono aumentare i casi di virus

Il direttore del ristorante Lori Pack si trova al bancone del Linda's Soda Bar and Grill a Yuba City, California, giovedì 9 luglio 2020. La contea di Sutter è stata una delle prime contee a riaprire la sua economia quando ha sfidato la permanenza del governatore Gavin Newsom -ordinanza domiciliare a maggio per consentire la riapertura di ristoranti, parrucchieri, palestre e centri commerciali. Ma giovedì, la contea è stata aggiunta a una lista di controllo statale a causa del numero crescente di casi di coronavirus e ricoveri. Ciò alla fine innescherà un altro giro di restrizioni, costringendo i bar a chiudere e le operazioni al chiuso a cessare nei ristoranti e in altri luoghi pubblici per tre settimane. Pack afferma che il ristorante ha provato il servizio solo da asporto per tre settimane all'inizio di quest'anno durante la pandemia di coronavirus. Ma ha detto che non era sostenibile. (Adam Beam/Associated Press)

DiAdam Beam | AP 10 luglio 2020 DiAdam Beam | AP 10 luglio 2020

YUBA CITY, California — Alla fermata dell'autobus a Yuba City, Ron Starkey era seduto su un muro di cemento a guardare video sul suo telefono, una maschera bianca ben piegata nella mano destra.

Indossa la maschera al lavoro perché gliela fanno i suoi datori di lavoro, e la indossa sull'autobus perché glielo chiede la sua ragazza. Ma non ne è felice.



Penso che sia tutta una bufala, ha detto giovedì Starkey, 57 anni. Stanno cercando di distrarre tutti. Stanno cercando di mandare tutti nel panico. Stanno cercando di controllare tutti. Ecco come mi sento.

La contea di Sutter, dove vive Starkey, è stato uno dei primi posti in California a riaprire più ampiamente la sua economia. Essa e la vicina contea di Yuba hanno sfidato l'ordine di casa del governatore Gavin Newsom di far riaprire ristoranti, parrucchieri, palestre e un centro commerciale all'inizio di maggio.

wilfa nera
La storia continua sotto la pubblicità

I leader della contea avevano sostenuto con passione che le due contee per lo più rurali non dovrebbero essere soggette alle stesse regole di Los Angeles e di altri grandi centri abitati. Le loro contee sono piene di terreni agricoli pronti per il distanziamento sociale e a quel punto entrambe le contee avevano solo una manciata relativa di casi e quasi nessun ricovero.

Annuncio

Ma due mesi dopo, le contee che insieme hanno una popolazione di circa 175.000 persone hanno una media di 30 nuovi casi combinati al giorno - rispetto ai cinque all'inizio di giugno - con quello che il direttore della sanità pubblica condiviso delle contee chiama un aumento spaventoso dei casi ospedalizzati dalle sette alle 21 in una sola settimana.

I numeri in aumento hanno spinto i funzionari statali giovedì a inserire Sutter e Yuba in un elenco di monitoraggio delle contee con un numero di casi in rapido aumento. Se rimarranno lì per tre giorni, tutti i bar chiuderanno e i ristoranti e le altre attività commerciali dovranno interrompere le operazioni al chiuso.

La storia continua sotto la pubblicità

La gente non la prende sul serio, ha detto martedì in un'intervista alla radio KETQ il dott. Ngoc-Phuong Luu, direttore della sanità pubblica di Yuba-Sutter. La gente ha sentito che l'abbiamo battuto ed è andato via. Non è mai andato via.

La California a marzo è stato il primo stato a imporre un ordine di soggiorno obbligatorio per rallentare la diffusione del virus. I funzionari della sanità pubblica hanno elogiato l'azione rapida dello stato, meravigliandosi di come lo stato più popoloso della nazione abbia mantenuto bassi i casi e i ricoveri ospedalieri mentre stati come New York e New Jersey hanno lottato per contenere la malattia altamente contagiosa.

recensioni su player.ru
Annuncio

Alla fine di aprile Newsom era sotto crescente pressione per iniziare a riaprire l'economia. Sutter e Yuba erano tra le poche contee della California settentrionale che non hanno aspettato che lui agisse, portando avanti i propri piani.

La storia continua sotto la pubblicità

Newsom li ha criticati e minacciati, ma alla fine sono rimasti aperti. Newsom ha iniziato lentamente e poi più rapidamente consentendo la ripresa di attività e attività, citando la maggiore capacità ospedaliera dello stato di gestire una nuova ondata di casi. I casi hanno iniziato ad aumentare all'inizio di giugno e da allora sono esplosi, aumentando del 48% nelle ultime due settimane, mentre i ricoveri sono aumentati del 40%.

Ora, 29 contee sono state aggiunte alla lista di controllo dello stato, richiedendo la chiusura dei bar e la cessazione delle operazioni al coperto in ristoranti, cantine e sale di degustazione, cinema, zoo, musei, sale da gioco e centri di intrattenimento per famiglie, tra cui piste da bowling, minigolf e portici.

caffettiera polaris
Annuncio

Tuttavia, i leader delle contee di Yuba e Sutter chiedono ancora un trattamento speciale. Una lettera a Newsom firmata dal presidente del consiglio dei supervisori della contea di Sutter afferma che i loro dati mostrano che la maggior parte dei focolai non risale a bar e ristoranti, ma a riunioni al chiuso di famiglie e amici, molto probabilmente per cose come feste di laurea e il 4 luglio. -insieme.

La storia continua sotto la pubblicità

Sembra ingiusto chiudere alcune attività in questo momento economicamente pericoloso senza prove che siano un fattore significativo nel picco dei casi, afferma la lettera.

Il sito web del Dipartimento della sanità pubblica della California afferma che il 40% dei casi nelle contee è sconosciuto a causa di casi che non sono in grado o non vogliono fornire la fonte di esposizione.

Il governatore non ha risposto alla richiesta, ma probabilmente non farà eccezione per le due contee a circa 30 miglia (48,2 chilometri) a nord del Campidoglio di Sacramento che, come la maggior parte delle contee rurali della California settentrionale, sono repubblicane magre. Questa volta, i leader della contea non possono permettersi di incrociare Newsom. I legislatori del bilancio statale approvati il ​​mese scorso danno al governatore l'autorità di trattenere 2,5 miliardi di dollari in aiuti federali dai governi locali che non rispettano gli ordini statali sulla salute pubblica.

macchina da caffè bosch tes 50129 rw
La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

La contea di Sutter sta affrontando un deficit di circa 5 milioni di dollari e ha un disperato bisogno di denaro federale, ha affermato il supervisore della contea Mike Ziegenmeyer.

Penso che il governatore abbia perso il controllo, ora sta cercando di riprendere il controllo, ha detto Ziegenmeyer.

Le aziende si stanno preparando per un altro round di chiusure. Lori Pack, manager del Linda's Soda Bar and Grill in Plumas Street, ha detto che all'inizio dell'anno hanno fatto solo cibo da asporto per tre settimane e che non è sostenibile. Potrebbero mangiare di più all'aperto, ha detto, ma lo spazio sul marciapiede è piccolo e il caldo estivo terrà le persone lontane.

I residenti sono frustrati, inclusa la cinquantenne Billie Gamez, che giovedì stava passeggiando per il centro commerciale Yuba Sutter con suo marito mentre indossava una maschera facciale, richiesta in base a un ordine imposto da Newsom a metà giugno. Lavora in un WalMart e ha detto che vede abitualmente persone che non indossano maschere o che non rispettano le distanze sociali.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

È una cosa così semplice tenere la maschera, quindi perché è diventata una cosa così grande? lei disse. Vogliono tutto aperto, ma tu non vuoi indossare una maschera. Quanto è stupido?

bambino 2015

Shirley Gabhart ha detto che indossa una maschera in pubblico e rifiuta gli inviti alle feste, incluso uno questo fine settimana per festeggiare il compleanno di suo nipote. Ma la 74enne ha affermato di non vedere il virus come una minaccia, dicendo che crede che Newsom, un democratico, voglia solo rallentare l'economia per impedire che il presidente Donald Trump venga rieletto a novembre.

Si è seduta al bancone del Linda's Soda Bar and Grille, dove è cliente abituale da anni. Gabhart ha detto che sarebbe una cosa orribile per lo stato costringere il ristorante a chiudere i suoi pasti al coperto, dicendo che non era preoccupata di contrarre il virus mangiando in pubblico.

Dio sa quando morirò, disse. Questi politici non lo sanno.

Copyright 2020 The Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.