Differenze tra Americano ed Espresso/Lungo in una macchina da caffè. O perché non programmare solo 200 ml di caffè espresso?

americanoDopo un'altra domanda dello stesso tipo nei commenti, mi sono reso conto che da nessuna parte sul mio sito web viene evidenziato separatamente cos'è un americano e, soprattutto, perché non si può ottenere su nessuna macchina per caffè espresso o caffettiera, semplicemente versando 150- 200 ml in una tazza utilizzando il programma standard ...

Dividerò la spiegazione in due parti: teorica, basata su definizioni rigorose, e pratica, basata sul vero gusto in tazza.

Teoria

La spiegazione, nella sua essenza, è estremamente semplice: in una ricetta rigorosa, Americano è esclusivamente una bevanda a base di espresso singolo/doppio o doppio ristretto, diluito con acqua calda dal volume totale di 150 ml e oltre. Ed è così che si prepara l'Americano in qualsiasi bar, in qualsiasi parte del mondo.



americano

Perché non è americano? Foto concessa in licenza da CC BY-NC-ND 2.0 coffeegeek / flickr

Cioè, tutte le altre bevande possono essere preparate a piacere ed essere simili nel gusto al limite, ma non possono essere chiamate Americano. Anche io, che in alcuni posti chiamo il caffè filtro della caffettiera americana, commetto un errore, seppur consapevolmente (lo confesso). Caffè filtrato o filtrato, preparato con metodi alternativi, attraverso un imbuto, chemex, ecc. - tutto questo non può essere definito americano per definizione.

Di conseguenza, se versi una grande quantità d'acqua attraverso una pillola di caffè nella tua macchina per caffè espresso, avrai, per definizione, una bevanda diversa. Può essere chiamato lungo, cream cafe, long black, just coffee, inventare alcuni nomi di marca, come fanno alcuni produttori di macchine da caffè (ad esempio, a Delongy imitazione americano chiamato LONG ), ma sarà comunque una bevanda diversa con un nome diverso. Forse ha persino un sapore indistinguibile da te.

Pratica

Perché una bevanda ottenuta versando una grande quantità di acqua attraverso una tavoletta di caffè in una macchina da caffè si chiama diversamente? Sembrerebbe che entrambe le opzioni utilizzino la stessa quantità di caffè macinato e la stessa quantità di acqua.

E perché quando l'acqua viene versata attraverso il caffè sotto pressione, dalla polvere di caffè vengono estratte (rilasciate) diverse sostanze in ogni momento. Ci sono diverse centinaia di sostanze diverse nel caffè. E ogni gruppo esce dal caffè macinato al momento della erogazione. Per prima cosa vengono estratti gli oli di caffè. Questi ultimi sono acidi, tannini e caffeina.

In verticale, convenzionalmente, inserimento e macinatura del caffè (più caffè e macinatura più fine). Orizzontale - tempo di estrazione. Se il caffè è impostato troppo piccolo, il lungo sarà debole, ma comunque amaro e piatto. Se la pastiglia è grande, è anche forte (molta caffeina). Traduzione della grafica: TastyCoffee.

Di conseguenza, se fai un americano, diluisci condizionatamente con acqua una bevanda inizialmente gustosa ed equilibrata in termini di sostanze estratte (se, ovviamente, l'espresso è preparato correttamente), rendendolo semplicemente meno saturo di gusto.

Se si prepara a lungo, cioè si versa molta acqua sotto pressione attraverso una pastiglia di caffè, si entra nella tazza, anche se acquosa (c'è molta acqua), ma amara (acidi e tannini) e in realtà forte ( massima caffeina, che ti è uscita dal segnalibro del caffè senza lasciare traccia) bevanda.

Conclusione e differenze

Se la macchina del caffè non ha una modalità americana speciale - espresso + acqua calda - o qualche imitazione di essa, allora ti preparerà a lungo di un volume o di un altro. Tutti i programmi con i nomi Lungo, Espresso lungo, Coffee, Cream Cafe e simili sono in realtà lunghi.

Lungo può anche essere gustoso, ma per questo è necessario prendere la grana appropriata, impostare la macinatura appropriata (più grossa) e versare in nessun modo 200 ml. Se non fai tutto questo, il lungo sarà sempre una broda piatta, amara e di caffeina. E Americano è solo una bevanda meno intensa, ma con una tavolozza di gusto piena.

Cosa fare?

  1. Leggi il materiale del profilo, come scegliere una macchina da caffè americano .
  2. Conduci un esperimento per assicurarti, in base alla tua esperienza, che ci sia una differenza tra 200 ml in una fuoriuscita e 50 ml di caffè espresso + 150 ml di acqua calda.
  3. Traccia bonus: assaggia lo scandinavo americano. Vale a dire, aggiungere prima acqua calda (120 ml) in una tazza, quindi preparare un doppio espresso (60-80 ml) in essa. In questo modo sarà possibile conservare una bella crema schiuma. Se bevo americano, è l'unico modo.

Domande frequenti

  1. Grazie per l'articolo. La domanda rimane... come si misurano 120 ml di acqua prima di iniziare un doppio espresso? Ci sono linee guida?

    Alex

    22 nov 19 in 12:28

    • Probabilmente non mi sbaglierò molto se dico che la maggior parte delle normali tazze da tè sono in media di circa 250 ml - sono la metà, ma 120 ml non sono la legge. Scegli a piacere per la tua tazza, versa verso l'alto, quindi a 2/3 - capirai come ti piace di più. non esiste un ambito rigoroso per l'americano.

      gennaio

      22 nov 19 in 14:00

  2. Ma nell'auto saeco aulika, la modalità Americano preimpostata è in qualche modo vicina alla normalità?))
    E oggi proverò sicuramente il metodo scandinavo sui clienti abituali))

    Yaroslav

    29 nov 19 in 04:54

  3. spiegato tutto perfettamente grazie. Cos'è la crema al caffè? Qual è la differenza tra lungo ed espresso?

    Yuri

    20 dic 19 c 21:03

    • Questa è una macinatura più grande e una fuoriuscita più grande (beh, fino a 80-100 ml, grosso modo). Come un americano, solo più piccolo e con la conservazione della crema sul caffè, in Svizzera e Francia lo adorano

      Artem

      20 dic 19 c 22:58

  4. Grazie per l'articolo! Molto interessante. Ho provato questo esperimento su DeLonghi Magnifica. In base alle sue impostazioni predefinite, ho preparato caffè forte 1 piccola porzione con acqua di rabbocco e una grande. Se bevi subito dopo la preparazione, allora sì, il wow diluito ha un effetto diretto. Annacquato ha un ricco sapore di espresso, contro l'amarezza extra e il gusto mediocre in una tazza grande della macchina. Ma appena si alza un po' e la situazione cambia. L'espresso, diluito con acqua, diventa una specie di brodaglia sfusa, e una tazza grande ha un sapore e un'acidità. Ma ho usato il caffè che uso di solito per l'espresso (Caruso) in modalità normale-normale e la macinatura era impostata per questo (non ho visto cosa c'era). Espresso tra virgolette, dal momento che molto prima della magnifica avevo una specie di cono DeLonghi molto economico e l'espresso dal grano del negozio era un po' meglio lì, ma è molto scomodo per gli ospiti cucinare in una microtazza e in generale non lo fanno importa cosa ho cucinato per loro. ...

    Alex

    18 gennaio 20 in 10:59

    • E perché hai il caffè - per stare in piedi ?! Il caffè non dovrebbe stare in piedi, il caffè dovrebbe essere gustoso mentre è fresco - a priori!

      Alexey

      29 mar 21 in 05:58

  5. Grazie mille Jan!!! All'inizio ho messo gli occhi su De'Longhi Magnifica ECAM 22.360, poi mi sono quasi innamorato di Carla. Sono andato per caso sul tuo sito web, l'ho studiato per una settimana. ha scelto Melitta Caffeo Passione OT. MOLTO SODDISFATTO. Ora è sorta la domanda: il cappuccino nella macchina esce nel rapporto tra caffè 50: latte 80 (cioè 1: 1,5), in altre fonti 1: 4. DOVE È VERO? Lo stesso accade con altre bevande... Grazie per le preziose informazioni!!!

    Elena

    24 nov 20 in 18:59

    • Le ricette nei distributori automatici non coincidono quasi mai con quelle canoniche: è normale. Se vuoi come dovrebbe essere secondo l'idea italiana, riprogramma il volume.
      Beh, a rigor di termini, il cappuccino è 1: 2 - 1: 3, 1: 4 è già un latte macchiato.

      gennaio

      25 nov 20 in 06:40

  6. Ho provato un caffè alla crema in Germania. A quanto ho capito, la macchina del caffè lo prepara con chicchi più leggeri rispetto all'espresso. È lì che le macchine da caffè hanno spesso due macine con miscele di grani diverse.

    Alexey

    7 Feb 21 c 23:02

    • Sì, per un buon caffè, creme e cereali dovrebbero essere più leggeri e grossolani.

      gennaio

      8 Feb 21 c 12:40

  7. Ciao. Consigliamo una macchina automatica che utilizzi caffè sia macinato che in grani, con serbatoi non piccoli, con cappuccinatore incorporato e possibilità di prelevare il latte da un tetrapak. Grazie in anticipo. Evgeniy.

    Evgeniy

    7 mar 21 in 00:07

    • Di quali compiti hai bisogno? Se l'ufficio, allora studialo - Macchina da caffè da ufficio
      Se un caffè, allora questo è...
      Se sei a casa, allora il Nivona 520 non ti si addice?

      gennaio

      8 mar 21 in 15:59

      • Grazie per la tua risposta, ho preso Delonghi ECAM 350.75, per favore vota la mia scelta, se non è difficile, a cosa prestare attenzione, sto parlando di punti deboli, uso a casa, 5-10 porzioni massime al giorno. Grazie.

        Evgeniy

        8 mar 21 in 18:45

        • una buona scelta. non ci sono punti deboli, pulire e lubrificare e tutto andrà bene.
          pulizia

          gennaio

          cos'è il caffè?

          12 mar 21 in 11:08

          • Ancora una volta, grazie mille per l'attenzione.

            Evgeniy

            12 mar 21 in 16:19

  8. Nelle macchine come Nespresso Mini esiste una modalità di funzionamento senza capsule (penso che la macchina semplicemente non sappia se c'è una capsula o no) - in generale, l'acqua calda viene semplicemente versata in porzioni.

    Penso correttamente che si possano avviare diverse modalità di Espresso 40 ml senza capsule (ad esempio 3 di seguito) dopo aver preparato un espresso, e ottenere così un vero Americano?

    Alessandro

    16 nov 21 in 20:02

    • gennaio

      19 novembre 21 a 11:07