Clyde di Gallery Place lavora per mantenere i dipendenti dopo l'audit federale sull'immigrazione

Alla fine di settembre, i funzionari dell'Immigration and Customs Enforcement degli Stati Uniti hanno notificato a Clyde's of Gallery Place che più di 100 dei suoi dipendenti non erano autorizzati a lavorare negli Stati Uniti dopo aver esaminato i documenti presentati per un audit, secondo un dirigente aziendale con Clyde's e un rappresentante assistere i lavoratori potenzialmente illegali.

Circa la metà di questi dipendenti non sono tornati al lavoro da quando sono stati informati tramite lettera dell'audit dell'ICE e della necessità di presentare nuova documentazione, ha affermato Claude Andersen, direttore delle operazioni aziendali per il Clyde's Restaurant Group. Il resto continua a lavorare a vario titolo al Clyde's of Gallery Place, ha affermato, poiché il gruppo di ristoranti collabora con l'agenzia del Department of Homeland Security per aggiornare i documenti per dimostrare che i dipendenti sono autorizzati a lavorare.

Il ristorante impiega un totale di più di 200 persone nella sua posizione Gallery Place di 23.000 piedi quadrati, classificandolo tra i più grandi ristoranti del distretto (anche se ancora più piccolo dell'Hamilton, l'operazione di 37.000 piedi quadrati sulla 14th Street NW, che possiede anche il Clyde's Restaurant Group).



Non vogliono che chiudiamo l'intero ristorante a Gallery Place, ha detto Andersen a proposito dell'ICE.

La situazione ha creato angoscia su entrambi i lati del business. Giovedì, quegli oltre 100 dipendenti si sono presentati all'ufficio del sindaco di Washington per gli affari latini, alla ricerca di qualcuno che potesse aiutarli a mantenere il loro lavoro o semplicemente a rimanere negli Stati Uniti, ha affermato la direttrice Roxana Olivas. Alcuni erano spaventati, ha detto Olivas. Molti erano confusi su cosa ci si aspettasse esattamente da loro.

D'altro canto, Clyde's of Gallery Place opera senza una parte considerevole dei suoi dipendenti che hanno lavorato in tutti gli aspetti del ristorante, inclusi busser, server e cuochi, ha affermato Andersen. La sede non ha ridotto le ore di lavoro, ma alcuni lavoratori hanno fatto doppi turni mentre altri accettano più ore. Clyde's ha anche assunto nuovi dipendenti per sostituire quelli che hanno lasciato a seguito dell'audit dell'ICE, ha affermato Andersen.

Arturo Griffiths, organizzatore del lavoro giornaliero per D.C. Jobs With Justice , che sta assistendo i lavoratori colpiti, ha affermato di aver riscontrato situazioni simili a quella di Clyde: i datori di lavoro che non vogliono continuare a pagare gli stipendi più alti dei lavoratori esperti forniranno una soffiata anonima all'ICE, che effettuerà quindi un audit di documenti di autorizzazione al lavoro dei dipendenti. Un certo numero di dipendenti di Clyde colpiti, ha detto Griffiths, ha lavorato al ristorante per più di cinque anni.

macchina da caffè delonghi esam 3000 b

A volte i posti ripuliscono e licenziano quelli che sono lì per lunghi periodi, ha detto Griffiths. A volte le aziende usano ICE per fare questa pulizia, che è un modo molto comodo per farlo.

Griffiths ha affermato che i dipendenti che ancora lavorano da Clyde hanno visto nuovi lavoratori potenzialmente illegali unirsi allo staff all'indomani dell'audit dell'ICE.

Andersen, il responsabile delle operazioni aziendali, ha affermato che l'accusa di Griffiths era infondata. Per qualcuno dire che questo è infiammatorio e probabilmente serve al suo scopo, ha detto Andersen. Ho un grande amore per queste persone che hanno lavorato così duramente.

Inoltre, Andersen ha affermato che a causa dell'audit la società è stata cauta riguardo alle nuove assunzioni. Il gruppo di ristoranti sta lavorando con Cucina Centrale D.C , il D.C. Dipartimento dei servizi per l'impiego e il Carlos Rosario International Public Charter School per trovare dipendenti con le dovute autorizzazioni al lavoro. Clyde's non ha assolutamente assunto lavoratori illegali come sostituti, ha detto. Non a nostra conoscenza.

A partire da venerdì pomeriggio, Clyde's non aveva emesso una scadenza per i dipendenti per presentare la loro nuova documentazione o affrontare il licenziamento, ha affermato Andersen. L'ICE aveva originariamente fissato una scadenza del 7 ottobre per la presentazione di nuovi documenti da parte di Clyde, ma è stata prorogata a tempo indeterminato poiché il gruppo di ristoranti lavora con il governo sull'audit, ha affermato Andersen. Alla fine, ha aggiunto il dirigente, Clyde's avrebbe dovuto fissare una data limite.

Clyde's ha messo a disposizione degli avvocati per quei dipendenti interessati che hanno bisogno di aiuto in qualsiasi modo, ha detto Andersen. Tali consultazioni, ha aggiunto, non sono condivise con l'azienda.

Per una questione di politica, l'ICE non conferma né nega l'esistenza o l'accuratezza di audit o indagini, ha affermato Gillian M. Christensen, vice segretario stampa dell'ICE. L'agenzia non conduce audit casuali, ha aggiunto Christensen, ma solo audit basati su suggerimenti o altri indizi investigativi.

In generale, ICE concentra la sua attenzione sui datori di lavoro, non sui dipendenti, durante gli audit. L'eccezione sarebbero i lavoratori condannati per criminali; L'ICE potrebbe intraprendere un'azione contro tali dipendenti. Andersen ha detto che non ci sono state ancora minacce di penalità per Clyde.

Nonostante le loro diverse prospettive sull'audit del Clyde e sui suoi effetti sui dipendenti, sia Griffiths che Andersen concordano su una cosa: il governo sembra essere in modalità repressione. Entrambi gli uomini hanno affermato in modo indipendente di aver sentito che gli audit dell'ICE vengono effettuati in un certo numero di aziende nel distretto.

Questo sta accadendo in città, ha detto Griffiths, e questo sta accadendo in molte parti di cui non siamo nemmeno a conoscenza.

Le loro opinioni concordano con a Articolo di settembre sul Wall Street Journal , che ha riferito che il governo ha notificato a circa 1.000 aziende in tutto il paese nelle ultime settimane che devono presentare documenti per le verifiche. La storia parlava dei cosiddetti raid silenziosi come i più grandi dal luglio 2009, quando furono notificate altrettante aziende.

come fare il caffè istantaneo