ristoranti DC per impostare le proprie tasse multa

Il mese scorso il Consiglio della D.C. ha approvato una modifica ai regolamenti sull'alcol della città che interessano la multa, eliminando il limite alla tariffa che un ristorante potrebbe addebitarti per l'apertura del tuo vino da bere con la cena.

filtri per caffettiere

La multa è un privilegio usato raramente. È tollerato da molti ristoratori (che ovviamente preferirebbero che tu comprassi un vino dalla loro lista) e persino incoraggiato da alcuni come un modo per invogliare le persone a cenare fuori. È anche controverso, osteggiato dai grossisti di vino che temono un'ammaccatura nelle vendite. Virginia non ha approvato la multa fino al 2011; Maryland seguì un anno dopo.

Il Distretto è stato a lungo suscettibile di tappo, imponendo un massimo di $ 25 sulla tariffa per bottiglia che un ristorante può addebitare. (La tariffa è destinata a coprire il costo del servizio e della vetreria.) Ma la Restaurant Association Metropolitan Washington ha esercitato pressioni per consentire ai ristoranti di fissare le proprie tariffe, a condizione che i clienti fossero informati in anticipo.



I nostri membri erano sempre perplessi sul motivo per cui la legge fissava i prezzi sul mulo, ha detto Andrew Kline, consigliere legislativo della RAMW, in un'intervista via e-mail. Dopo aver indagato, abbiamo stabilito che si trattava di un problema del consumatore sorto quando un cliente si è lamentato che gli era stata addebitata una grossa somma per il tappo e non aveva idea dell'importo quando ha chiesto il tappo. Abbiamo pensato che la soluzione più semplice fosse richiedere la divulgazione anticipata della tariffa prima che il vino venga stappato e lasciare il prezzo al mercato. In effetti, questo è esattamente ciò che richiedono le nuove normative.

I ristoranti non sono tenuti a offrire il servizio, ma alcuni potrebbero cercare di scoraggiare i clienti BYO con una tariffa elevata piuttosto che rifiutarli del tutto. Finché c'è una divulgazione, sembra che RAMW il prezzo sia una questione tra i ristoranti e i loro clienti, ha detto Kline.

maragojeep nicaragua

Il regolamento modificato è stato pubblicato venerdì ed è entrato in vigore il 14 agosto, ha affermato Jessie Cornelius, portavoce della D.C. Alcoholic Beverage Regulation Administration.

Il cambiamento ha scatenato un tumulto di pubbliche relazioni per Del Campo, il paradiso degli amanti della carne a Penn Quarter, che ha cambiato la sua politica sui costi di multa prima che l'emendamento entrasse in vigore. Un commensale insoddisfatto si è lamentato sul critico gastronomico di Post Tom Sietsema's che la tassa di multa - $ 25 in una visita precedente - era aumentata a $ 50 e che non era stato avvisato di quel cambiamento fino all'arrivo del conto.

Quando abbiamo chiesto al manager, ha detto che c'era stato un cambiamento nella legge di Washington e che ora era l'accusa, ha scritto il chiacchierone. Quando ne abbiamo discusso con un secondo manager, ci è stato detto che la tariffa era alta in modo da incoraggiare i commensali a esplorare la lista [del ristorante].

Lo chef-proprietario di Del Campo, Victor Albisu, ha risposto durante la chat, riflettendo la frustrazione di un ristoratore che ha compilato un'interessante lista di vini solo per far portare i propri clienti: Abbiamo sperimentato commensali che hanno portato più di cinque bottiglie senza preavviso, ed è può essere contrario allo spirito di permettere a qualcuno di portare una bottiglia speciale o due per accompagnare la cena, ha detto. In genere siamo stati molto liberali con la nostra politica sui costi di multa e siamo felici di lavorare con i nostri ospiti se ci parlano in anticipo dei loro piani.

In risposta alla mia richiesta, Albisu ha detto attraverso un portavoce che da allora ha abbassato la sua tassa di multa a $ 25, con un limite di due bottiglie per gruppi di sei. Le richieste provenienti da soggetti più grandi verranno valutate caso per caso.

vitek vt-1502

Come molti ristoranti, il vino è sia una parte significativa delle nostre entrate che dell'esperienza culinaria, ha affermato. Chiediamo agli ospiti che desiderano portare del vino da gustare al Del Campo di scegliere qualcosa che non faccia già parte della nostra ampia carta dei vini, che è stata curata per abbinarsi al nostro menu.

Questa è una buona etichetta da multa per chiunque porti vino in un ristorante: chiama in anticipo e chiedi la politica e la tariffa, e non portare qualcosa che è sulla lista.

McIntyre blog su dmwineline.com . Su Twitter: @dmwine .