Double Eagle di Del Frisco: niente di nuovo in questa esportazione del Texas, ma le bistecche sfrigolano

Chardonnay? Sauvignon blanc? Pinot grigio? Riesling?

La donna dietro il bancone al posto 406 La doppia aquila di Del Frisco sta snocciolando solo la metà degli otto vini bianchi che il suo datore di lavoro, che dispone di uno stock di 1.200 etichette, offre al bicchiere. Ascoltando le opzioni non ispirate, faccio fatica a credere che sia il 2014 e sto pranzando in una delle zone residenziali e commerciali più alla moda di Washington, il nuovo CityCenterDC.

Viognier? io contro. Arneis?



I miei desideri sono soddisfatti con sguardi vuoti. Chardonnay lo è.

Se Double Eagle di Del Frisco ha un pensiero originale, l'export del Texas, una delle oltre 40 filiali in tutto il paese, sta facendo un buon lavoro nel nasconderlo. C'è poco nel menu che anche il cliente più informale di una steakhouse non ha mai visto prima. La zuppa di aragosta, il tonno scottato al sesamo - e i camerieri che ti informano che le bistecche sono arrostite alla perfezione - costringono i commensali a viaggiare nel tempo. E non nel futuro.

Un piatto unico vincente: branzino cileno scottato servito con verdure a scaglie, riso saltato con granchio e salsa di fagioli neri all'aglio. (Katherine Frey/TEQUILA)

Non c'è niente di sbagliato in un'insalata Caesar ben fatta o nei calamari fritti. Ma l'insalata di questa cucina è eccitante quanto la cosa sigillata di plastica che prendi tra un volo e l'altro all'aeroporto. E una chiatta di anelli di calamaro in pastella in stile Shanghai cosparsi di germogli di soia e peperoni ciliegia è un errore di accensione che fornisce più zucchero che calore.

Resta con me. Migliora. A differenza di molti menu, i piatti principali sono i migliori di apertura. Il rib-eye con l'osso, uno dei circa una dozzina di tagli (per lo più primi), è 22 once di puro piacere muscoloso, condito con nient'altro che sale e pepe e migliore per il delicato crepitio impartito da una griglia calda. Finché stai spendendo, aggiusta la bistecca con degli anelli di cipolla che sfidano le restrizioni di altezza della città. La dimensione della struttura dorata non è tutto ciò che colpisce del piatto: una pastella tempura infusa di birra rende il pasto inebriante. E nessun problema se non ti piace il manzo. Il branzino croccante addobbato con verdure crude rasate e servito con riso fritto al granchio dà al termine fusion un po' di r-e-s-p-e-c-t.

La succosa cheesesteak del menu del pranzo è condita con filetto mignon rasato che sarebbe più gustoso con meno pepe nel suo condimento.

More Today Than Yesterday si sente a malapena sopra il ruggito della folla matura vicino al bar al piano terra (ce ne sono due) a cena. Sgabelli da bar e tende verde foresta riscaldano la tavolozza di nero e ottone dell'ambiente maschile.

Il Double Eagle di Del Frisco si rivolge inoltre ai traslocatori e agli shaker con cocktail delle dimensioni di bagni per uccelli, parcheggiatore convalidato ($ 12) e una divulgazione che il servizio segreto potrebbe accogliere: un ingresso privato a livello di cantina per i VIP.

950 I St. NW. 202-289-0201 delfriscos.com. Antipasti per la cena, da $32 a $66.