Laos in Town porta il funk - e la spezia - a NoMa

Insalata di riso croccante al Laos in Town. (Deb Lindsey/Per TEQUILA)

DiTom SietsemaCritico Gastronomico 5 giugno 2019 DiTom SietsemaCritico Gastronomico 5 giugno 2019StarSolidStarSolidStarOutlineStarOutline(Bene)

L'insalata di riso croccante al Laos in Town esce a pugni. Nato da una palla di riso, cocco secco e pasta di curry che viene fritta e spezzata in grappoli, l'antipasto cattura la tua attenzione come un fuoco a quattro allarmi. C'è calore dallo zenzero fresco, funk dal maiale fermentato, note agrumate dal coriandolo, croccantezza dalle arachidi tostate e schioccare, scoppiettare, scoppiare dal riso fritto.

Gli 8 posti preferiti di Tom Sietsema dove mangiare in questo momento



È una lacrima negli occhi del tuo compagno? Ti sembra di aver appena baciato una torcia? Sì e sì, ma la cosa divertente è che il dolore lascia il posto all'euforia, e prima che tu te ne accorga, stai riportando una ciotola vuota in cucina. Applaudirai mentalmente anche per altri piatti laotiani, resi popolari per la prima volta nel distretto da Thip Khao , i cui proprietari hanno regalato alla Tysons Galleria il negozio di noodle Sen Khao lo scorso dicembre e, più recentemente, il bar Hanumanh a Shaw.

dimensioni macchina da caffè

Laos in Town, situato a NoMa, è opera del proprietario Nick Ongsangkoon, partner di Soi 38, e dello chef Ben Tiatasin, già all'Esaan di McLean. Sono entrambi di Bangkok, entrambi sono venuti nell'area di Washington per studiare da adolescenti e condividono una passione di lunga data per la cucina del vicino thailandese, l'unico paese senza sbocco sul mare nel sud-est asiatico.

Il ristorante, il cui bar è aperto sulla strada da un lato, dandogli l'atmosfera di un mercato notturno, è facile da apprezzare anche prima di sedersi. In preparazione per il suo lancio ad aprile, il proprietario e lo chef si sono recati in Laos più di una mezza dozzina di volte. Ongsangkoon ha chiaramente controllato molti bagagli tornando a casa. Ovunque guardi, ci sono prove delle sue spese folli all'estero. Sospesi al soffitto ci sono cestini di pesce intrecciati (alcuni con qualche banconota dei suoi primi clienti, per scaramanzia), e vicino alla cucina semiaperta è appesa una collezione di pentole e altre pentole. L'ingresso raccoglie i ricordi di ricerca e sviluppo del proprietario - di canoe di legno ed elefanti, di taxi a tre ruote e piroscafi per riso appiccicoso - ripresi da un artista in pittura bianca su una parete nera. L'acqua mantiene il suo freddo quando viene versata nelle piccole tazze di metallo che Ongsangkoon ha trovato in un mercato nella capitale Vientiane.

Guida ai pasti primaverili di Tom Sietsema

Il proprietario e lo chef hanno trascorso molto tempo esplorando il cibo di strada, girovagando con le persone che lo producevano e gustandolo sui marciapiedi, tanto meglio per Tiatasin per apprendere i segreti dietro i piatti che sperava di replicare a Washington. Il trucco per fare il cracker di pollo alla brace? Polvere di riso macinata spolverata sulla pelle. Uno dei dettagli che separano la cucina thailandese da quella laotiana è l'enfasi di quest'ultima sulla fermentazione, che i commensali possono annusare. Dai il funk! Non si può confondere l'aria con quella di un ristorante francese o etiope.

Se c'è un rivale per la mia attenzione oltre all'insalata di riso croccante all'inizio di un pasto, è la salsiccia di maiale, spesse monete di carne macinata macchiata di giallo con curcuma fresca e praticamente un richiamo di esaltatori laotiani: citronella, foglie di lime, coriandolo e scalogno. Laos in Town serve anche il mio taglio di manzo preferito al momento, una bistecca marinata in salsa di ostriche, semi di coriandolo, pepe e zucchero, tagliata a strisce e fritta. Lo spuntino, chiamato visto appendere, è come la carne essiccata, solo più succosa e ricca. (Sta a te immergere i pezzi nella Sriracha di accompagnamento.) Si abbina bene con una birra laotiana fredda, recita il menu. O una Capital-Rita, aggiungerei. Il cocktail alla spina, persuaso da tequila, succo di lime e sciroppo di peperoncino, scende come un margarita effervescente e irascibile.

krups ea826e30

Non sono tutti fuochi d'artificio qui - il pollo al curry rosso vellutato è sottilmente dolce - ma aiuta se ti piace il calore. Un piatto di foglie di broccoli cinesi che sorreggono quattro piccoli nidi di spaghetti di riso, ciascuno coronato da un gambero perlato spruzzato con lime, pepe nero e aglio, si rivela leggero e delizioso, proprio il biglietto per quando vuoi staccare per casa o per l'ufficio sentendoti piuttosto rinfrescato che farcito. Anticipa però alcune labbra pungenti. Ci sono anche peperoncini nel condimento.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Se stai pescando, segui il percorso alla griglia. Il branzino farcito con foglie di lime e citronella, e presentato su una foglia di banano, ha la meglio sul fritto di scorfano intero, la cui carne si piega quando si vuole che sia croccante.

A proposito, quell'insalata di riso croccante pazzesca è accessibile ai vegani. La cucina omette semplicemente il maiale. In effetti, i vegani possono pascolare da un menu con una dozzina di selezioni, tra cui funghi in brodo di citronella e riso saltato nel wok con cavolo, broccoli cinesi e tofu fritto. La lista senza carne è il risultato delle richieste dei clienti durante il periodo di Tiatasin come manager presso Thip Khao. La sua unica condizione come chef è che i piatti devono essere deliziosi senza carne o lei non li offrirà. Avendo provato l'insalata di riso croccante in entrambi i modi, devo dire che quella senza maiale è la più elettrizzante, se non altro perché mi sento più virtuosa in sua compagnia.

Questo è meglio di quel posto nel seminterrato, ho sentito uno sconosciuto accanto a me dire al suo compagno di tavola, in un chiaro riferimento a Little Serow in Dupont Circle. Laos in Town batte il veterano specialista della Thailandia settentrionale per quanto riguarda l'aspetto (pareti di betulla e divanetti verdi ti fanno fingere di cenare all'aperto), ma il ristorante più giovane non ha rivali quando si tratta, tra gli altri dettagli, di attenzione. Al Laos in Town, ho visto i camerieri pulire tranquillamente i tavoli mentre i commensali all'ora di pranzo cercano di ordinare o ottenere il conto, e ho sperimentato in prima persona quando praticamente un intero ordine arriva al tavolo (troppo piccolo) in una volta. Poi di nuovo, ho avuto guide che non vogliono altro che farti innamorare del cibo laotiano.

come cucinare americano
La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Un modo semplice per farlo è chiedere il miglior piatto da $ 9 della mia recente conoscenza: insalata di riso croccante - trattenere la carne ma non il calore.

Per storie, funzionalità come Date Lab, Gene Weingarten e altro, visita WP Magazine .

Segui la rivista su Twitter .

Metti mi piace su Facebook .

Scrivici a .

StarSolidStarSolidStarOutlineStarOutline(Bene)

250 K St. NE. 202-864-6620. laosintown.com .

Aperto: tutti i giorni pranzo e cena. Prezzi: Antipasti da $ 6 a $ 12, portate principali da $ 13 a $ 25. Controllo del suono: 81 decibel/Estremamente alto. Accessibilità: Nessun gradino alla porta o nella sala da pranzo. Entrambi i servizi igienici sono sufficientemente spaziosi per le sedie a rotelle e includono maniglioni.

CommentoCommenti GiftOutline Articolo regalo Caricamento...