Almeno 20 ristoranti — e non una singola catena nazionale — previsti per Wharf


Tra i primi ristoranti ad aprire nel Wharf, sul Southwest Waterfront del Distretto, ci sarà il ristorante spagnolo di pesce Del Mar di Fabio Trabocchi, la prima partenza dello chef dalla cucina italiana. (Il molo)

I primi otto ristoranti e bar che apriranno nel progetto multimiliardario Wharf sul Southwest Waterfront hanno tutti radici nel distretto, hanno annunciato venerdì le società dietro il progetto.

Ciò include nuovi concetti degli chef di D.C. Fabio Trabocchi e Mike Isabella, nonché nuove sedi di marchi affermati come Taylor Gourmet, Rappahannock Oyster Bar, Dolcezza Gelato e Hank's Oyster Bar. C'è anche una distilleria di rum e un bar per gentile concessione di Todd Thrasher, il mixologist pioniere di Ristorante Eve e PX ad Alessandria.

Cosa non si troverà al molo da 2 miliardi di dollari? Gli stessi ristoranti e abbeveratoi che si trovano in quasi tutte le altre città d'America. Non abbiamo catene nazionali in arrivo al molo, afferma Monty Hoffman, amministratore delegato dello sviluppatore PN Hoffman.



Sia PN Hoffman che Madison Marquette, sviluppatori del molo lungo un miglio sul Washington Channel, vogliono un progetto con un'impronta digitale distintamente DC, afferma Hoffman. Ciò non significa necessariamente che ogni ristorante e bar sarà di proprietà e gestito da Washingtonians. Alcuni ristoranti fuori città potrebbero essere annunciati in seguito. Ma significa che questi luoghi collettivamente diventeranno una destinazione unica per il Distretto quando i primi apriranno nell'ottobre 2017. Tutto sommato, gli sviluppatori si aspettano di attirare da 20 a 22 ristoranti e bar.

Abbiamo cercato i migliori della classe a Richmond, Philly, New York e D.C., afferma Hoffman. Siamo stati anche molto selettivi su chi scegliamo di venire qui.

Isabella, la chef e ristoratrice dietro un impero in continua espansione , aveva già annunciato l'intenzione di collaborare con l'amica di Top Chef Jennifer Carroll per aprire un ristorante di pesce franco-mediterraneo, Requin, al Wharf. E Trabocchi, un altro irrequieto ristoratore di D.C., ha detto al Washingtonian avrebbe lanciato lì un ristorante di pesce spagnolo, Del Mar. Sarà il suo primo ristorante non dedicato alla cucina italiana.

[ Per il suo prossimo progetto, Mike Isabella sta andando alla grande. Molto grande. ]

philips-shell-promozione

In un'intervista a The Post, Trabocchi chiama José Andrés il re della cucina spagnola negli Stati Uniti, ma afferma di avere 20 anni di esperienza con la cucina, grazie a sua moglie e socia in affari, Maria Trabocchi, di origine spagnola. I Trabocchi si recano ogni anno in Spagna, compresa l'isola di Maiorca, dove Maria è cresciuta.

La nostra famiglia si occupa di cibo, e la famiglia ha due componenti, dice lo chef. Una componente spagnola e una componente italiana.

Temendo di non aver espresso bene la sua tesi, Fabio Trabocchi ci scrive qualche minuto dopo la nostra intervista per chiarire la sua decisione di aprire un ristorante spagnolo. Mi piace dire che oggi capisco la cucina spagnola dopo 20 anni con Maria, scrive. Amo la cucina spagnola, ma amo anche la Spagna, la sua gente e la sua cultura tanto quanto amo l'Italia.

Quell'amore si manifesterà nel ristorante più grande e costoso della carriera di Trabocchi: Del Mar coprirà 11.500 metri quadrati su due piani, con ulteriori 1.900 metri quadrati all'esterno. Trabocchi dice che è troppo presto per dire quale sarà il prezzo, ma stima che la costruzione costerà tra $ 7 milioni e $ 7,5 milioni.

Nonostante il grosso budget, Trabocchi dice che non si aspetta che Del Mar sia una meta gastronomica allo stesso livello delle sue Fiola e Fiola Mare. Abbandona il termine casual di alto livello per descrivere Del Mar (che significa dal mare e sembra essere il secondo nome di Maria).

Ciò che è importante per noi è che abbia lo stesso livello di servizio e attenzione ai dettagli, dice. Questo è quello che facciamo.

Lo chef e ristoratore Jamie Leeds aprirà l'oyster bar No. 4 al Wharf, soprannominato Hank's on the Water. Con circa 120 posti all'interno e 60 all'esterno, il nuovo spot sarà più grande delle altre tre sedi dell'Oyster Bar di Hank, afferma Leeds. Sarà anche costoso. Si aspetta di investire 1,2 milioni di dollari nel build-out.

Ho sempre desiderato avere un posto sull'acqua, dice Leeds. Questa opportunità mi è venuta e siamo stati in grado di negoziare un buon affare. Sembrava una misura perfetta.


Il progetto multimiliardario Wharf si estenderà per un miglio lungo il Canale di Washington. (Il molo)

Leeds non sarà l'unico a sgusciare ostriche sul lungomare. Rappahannock Oyster Bar , il punto vendita informale di Union Market avviato dagli ostricheri della Virginia Travis e Ryan Croxton, aprirà un'altra sede in una stazione di sgusciatura rinnovata nello storico mercato del pesce municipale, spesso noto come Maine Avenue Fish Market. Con circa 40 posti al coperto e altri 40 all'aperto, il progetto Rappahannock sarà più grande di quello dell'Union Market, afferma Travis Croxton, ma manterrà la stessa attenzione sulle ostriche e sui tortini di granchio di Chesapeake Bay.

Né Croxton né Leeds sono preoccupati per la concorrenza. I loro bar di ostriche saranno, essenzialmente, sui lati opposti del molo. Inoltre, afferma Leeds, il progetto sarà una destinazione abbastanza grande da poter ospitare entrambi.

Il posto più non convenzionale sarà la Potomac Distilling Company, una distilleria di rum e una taverna a due piani gestita da Thrasher, che si unirà allo chef del Restaurant Eve Cathal Armstrong sul Wharf. Armstrong ha annunciato in precedenza che aprirà un ristorante asiatico, il suo primo a Washington, che si concentrerà sulle sue raffinate interpretazioni della cucina filippina, la cucina nativa di sua moglie e socio in affari Meshelle Armstrong. Il progetto di Cathal Armstrong, tuttavia, non dovrebbe aprire fino al 2018.

[ Finalmente arriva la cucina filippina. Perché ci è voluto così tanto tempo? ]

Due catene locali hanno in programma di espandere ulteriormente la loro presenza: Taylor Gourmet e Dolcezza Gelato apriranno negozi al Wharf, attirando nuovi clienti tra i turisti che dovrebbero intasare il lungomare.

Ci sarà musica sul molo oltre la sede del concerto prevista dalle 9:30 del proprietario del club Seth Hurwitz. Cantina Marina, un'istituzione di party-bar su Water Street SW, non sarà una novità al Wharf, ma gli sviluppatori stanno abbracciando calorosamente la vecchia friggitoria e l'avamposto di musica dal vivo come parte del loro nuovo ed elegante progetto. Cantina Marina ufficialmente riapre per la stagione 19 marzo . Inoltre, Mark Kirwan, nativo irlandese ed ex dipendente della Guinness, aprirà – cos'altro? — un pub irlandese al molo. La musica dal vivo fa parte del piano al Kirwan's Irish Pub.

La natura eclettica di quegli inquilini dà un'idea della clientela che il Wharf vuole attrarre: tutti, in fondo. I nottambuli dell'età del college in cerca di birra a buon mercato e cibo fritto. Appassionati di cocktail alla ricerca di distillati locali oltre al gin. Cacciatori di cibo alla ricerca degli ultimi piatti di un vincitore del James Beard Award. Famiglie che desiderano condividere cesti di gamberetti popcorn e cuccioli di hush mentre guardano le barche che passano.

È come i vecchi centri commerciali che un tempo mescolavano negozi al dettaglio di fascia alta con negozi di articoli da regalo di basso livello: Saks Fifth Avenue e Spencer's sotto lo stesso tetto. I tempi sono cambiati. I centri commerciali sono morti. Ma gli sviluppi a uso misto sono di gran moda.

O come dice Hoffman, lo sviluppatore: i ristoranti sono la nuova vendita al dettaglio, la vendita al dettaglio esperienziale.