Maryland è per . . . Aragoste?

CITTÀ DELL'OCEANO, Md.

Questo non è il posto per i pescatori di aragoste: un molo assolato al largo dell'insenatura, dove si svegliano gli ski-boat che graffiano l'acqua bianca e le brezze soffiano a ovest e miti. Ma qui un paio di surfisti anziani stanno preparando il loro peschereccio per un'altra corsa di due giorni di aragoste al largo della costa, a 60 miglia da questo resort sulla spiaggia.

I pescatori di Ocean City hanno catturato quasi 19 tonnellate di aragoste l'anno scorso - una cifra pietosa accanto al raggio di 28.500 tonnellate del Maine, ma abbastanza per confondere la visione popolare del repertorio di frutti di mare del Maryland.



rjatvfibyf

'Lo senti sempre: oh, non sapevo che avessi aragoste quaggiù', dice Roger Wooleyhan, 48 anni, dalla cabina del Muggy Lee di 62 piedi. Lui e il compagno Layton Moore hanno convertito la vecchia barca da pesca in aragosta otto anni fa. 'Lo sento ogni settimana.'

Sebbene le aragoste del Maine preferiscano le acque gelide del New England e di Terranova, una piccola parte della popolazione migra a sud fino alla Carolina del Nord. Quei vagabondi del sud si registrano a malapena nell'industria delle aragoste, ma da tempo attirano una piccola banda di aragoste che lavorano al largo delle coste del Maryland e della Virginia.

La pesca dell'aragosta qui è così oscura che i rivenditori raramente lo riconoscono. La Martin Fish Co. si trova vicino al molo di Muggy Lee, appena a ovest di Ocean City, e ogni settimana acquista gran parte del pescato. Ma il negozio di pesce Martin vende le aragoste senza alcun indizio che siano state catturate mezza giornata prima al largo di Ocean City.

'Non credo che nessuno lo commercializzi come un'aragosta del Maryland', afferma il proprietario David Martin. «È un'aragosta del Maine. Questa è l'area conosciuta come il paese delle aragoste.'

Martin entra nell'aria densa del suo congelatore, dove tiene serbatoi di aragoste locali accanto a quelli che trasporta giù da Philadelphia. «Ho qui il Maryland. C'è il Maine qui. Stessa cosa,' dice. 'A meno che non li tenga separati nel serbatoio, non posso dire [la differenza]. E non mi interessa.'

Neanche il Maryland. In uno stato che è orgoglioso del pesce fresco e spende 560.000 dollari l'anno per commercializzarlo, le aragoste rimangono un raccolto nascosto. La maggior parte delle aragoste del Maryland vengono trasportate a nord verso i principali grossisti di frutti di mare. Quelle rimaste vengono vendute anonimamente nei ristoranti e nei mercati del pesce: si presume che le aragoste fresche locali siano arrivate da 700 miglia di distanza.

'Il consumatore si identifica con un'aragosta del Maine più che con un'aragosta del Maryland', afferma Carl Roscher, un commerciante di prodotti ittici del Maryland. Roscher afferma che la raccolta di aragoste del Maryland è troppo piccola e irregolare per essere promossa. 'La cosa peggiore che puoi fare nel marketing è promuovere un prodotto e poi non essere in grado di fornirlo.'

Aragoste Erranti

Wooleyhan e Moore iniziano le loro corse di aragoste poco prima di mezzanotte. Ogni pochi giorni, uno di loro parte con due marinai per un viaggio di cinque ore in uno dei numerosi canyon sottomarini a circa 60 miglia dalla costa di Ocean City. Le valli sottomarine si trovano ai margini della piattaforma continentale, a migliaia di piedi di profondità. A questa latitudine, le aragoste hanno bisogno del fondo freddo e roccioso dei canyon, che prendono il nome dalle città con cui si allineano a terra: Baltimore Canyon, Washington Canyon, Norfolk Canyon.

Lì vivono le aragoste irrequiete, che hanno deciso di lasciare la loro patria settentrionale più accomodante per le acque scure e profonde del medio Atlantico.

'Potrebbe benissimo essere che quegli animali siano una specie di uomini di frontiera, quelli che si allontanano e cercano altri posti dove stare', ha detto Josef Idoine, un biologo del National Marine Fishery Service di Woods Hole a Cape Cod. 'Una volta che gli animali arrivano lì, probabilmente si limitano a restare lì per vivere le loro vite'.

Queste non sono aragoste spinose di acqua calda, cugine senza artigli della varietà Maine che prosperano nei Caraibi e nel Golfo del Messico. Le aragoste nell'oceano qui tendono a diventare grandi, forse perché così poche barche stanno cercando di catturarle. Il Muggy Lee scarica regolarmente aragoste che pesano cinque libbre o più, troppo grandi (e troppo costose) per la maggior parte dei ristoranti. Questo di solito lascia Martin Fish Co. (12929 Harbour Rd., Ocean City; chiama 410-213-2195) con una solida riserva di aragoste giganti per i bagnanti che desiderano concedersi il lusso. Anche a $ 8,95 la libbra, i più grandi possono superare i $ 40 al pezzo.

Eppure è la stessa vecchia aragosta, ha detto Harold Martin, fratello di David e aragosta di lunga data di Ocean City che ha rinunciato due anni fa per concentrarsi sulla pesca. 'Ho mangiato abbastanza aragosta e non riesco a capire la differenza.'

La vita dell'aragosta

turchi per il caffè

All'interno della cabina di legno squadrata del Muggy Lee, due uomini dormono su cuccette di metallo pieghevoli mentre un terzo si dirige attraverso la notte verso le pentole in uno dei canyon. Friggeranno le uova su una stufa a propano per colazione prima di tirare la loro prima trappola all'alba. Un argano motorizzato manovella nelle linee che si estendono per 1.200 piedi fino ai vasi sul fondo dell'oceano.

Ci sono 400 pentole da trasportare sul ponte durante un giorno che dura quanto la luce, con gli uomini che infilano pezzi di pinne da skate marce nelle pentole vuote prima di ributtarle nell'oceano per la settimana. Poi ci vogliono altre cinque ore di corsa per tornare al molo, dove all'alba vendono il pescato ai grossisti. È una scena improbabile: aragoste abbronzate in abbigliamento da spiaggia al neon che scaricano aragoste fresche attraverso l'insenatura dalla ruota panoramica del lungomare.

L'apice della stagione delle aragoste di Ocean City va da giugno a novembre, anche se Wooleyhan e Moore fanno dell'aragosta un'avventura per tutto l'anno. 'In inverno, c'è una giornata tranquilla prima che arrivi il vento da nord-ovest', dice Moore, 48 anni. 'Cerchiamo di scivolare fuori'.

Il Muggy Lee e la loro altra barca, che Wooleyhan e Moore possiedono con un terzo partner, sono tra i pochi che praticano l'aragosta qui a tempo pieno, secondo grossisti e funzionari statali. Moore e Wooleyhan non si sono mai immaginati come l'ultimo degli aragoste del Maryland.

Compagni di surf di lunga data, i due si sono incontrati da adolescenti occupando i tavoli di un ristorante vicino a Rehoboth Beach, Del. Entrambi si sono rivolti all'oceano per i propri mezzi di sussistenza, principalmente a vongole e pesca. Hanno finito per comprare una barca insieme e sposare le figlie di un pescatore di aragoste. I soprannomi delle sorelle erano Muggy e Lee.

Come la maggior parte dei pescatori, Moore e Wooleyhan si prendevano cura di alcune nasse per le aragoste mentre pescavano. Erano gli anni '80, quando alcuni dei pescatori di aragoste a tempo pieno qui stavano passando al sempre più redditizio commercio di 'lunghe lenze', la pesca a traina in acque profonde per il tonno e il pesce spada. Anche la competizione per il fondo dell'oceano nei canyon era diventata più serrata: grandi barche commerciali stavano trascinando il fondo dell'oceano per i calamari, spesso strappando le nasse dalle loro catene nel processo.

varietà di caffè

Questo è stato lo sfondo di una stagione particolarmente fortunata per Moore e Wooleyhan nei primi anni '90. Stavano lavorando una rete da posta a circa 20 miglia dalla costa quando hanno trovato alcune aragoste impigliate al suo interno.

'Abbiamo detto: 'Tieni il telefono! Guadagniamo 0, 0 ogni volta che tiriamo su una trappola'', ricorda Moore.

Così decisero di passare i loro muscoli alle aragoste, investendo in più trappole e attrezzi. Ma l'anno successivo fu un fallimento. Si è scoperto che la prima stagione di successo aveva visto la Corrente del Golfo spostarsi brevemente al largo, ha detto Moore, inviando le aragoste verso la costa per l'acqua più fredda. Quando è tornato indietro, Wooleyhan e Moore sono stati costretti a seguire le aragoste fino ai canyon per recuperare il loro investimento.

Sono ancora là fuori e senza molta compagnia. Di tanto in tanto, alcuni pescherecci da traino si dirigeranno verso i canyon qui dal New Jersey. Sedici barche di Ocean City hanno permessi federali per l'aragosta, principalmente per convertire le loro nasse di branzino nero in aragoste quando la stagione di pesca si chiude per l'estate. Ma non ci sono abbastanza aragoste per mantenere molte barche in attività a tempo pieno.

I raccolti combinati del Delaware, della Virginia e della Carolina del Nord nel 1999 hanno appena eguagliato un quarto del magro bottino di 16 tonnellate del Maryland. Il New Jersey, uno stato minore per la cattura di aragoste, ha portato quasi 500 tonnellate quell'anno, secondo il National Marine Fisheries Service.

Ha detto Bob Bayer, capo del Lobster Institute del Maine: 'Non sapevo nemmeno che esistessero le aragoste del Maryland'.

Che cifre. Southern Connection Seafood a Crisfield, una città che si crede la capitale del pesce del Maryland, compra tutte le sue aragoste dalle barche locali. C'è una torre di aragosta multilivello da 3.000 galloni nella parte posteriore per mantenere in vita il pescato. Eppure questo è per lo più un segreto a Crisfield, dove un granchio rosso abbellisce la torre dell'acqua.

'Non ci ho mai pensato', ha detto il proprietario Pat Reese Jr. quando gli è stato chiesto perché non promuove le aragoste del Maryland nel suo mercato. «Alcune persone ne rimarrebbero disattivate, immagino. Preferiscono un'aragosta del Maine, anche se le nostre sono altrettanto buone. O meglio.'I surfisti sono diventati aragoste, Layton Moore, a sinistra, e Roger Wooleyhan sfoggiano una delle loro prede.