Per i sopravvissuti al fuoco del paradiso, l'album di ricette scritte a mano da uno sconosciuto offre la possibilità di ricostruire

La ricetta di Don Sergent per chili e fagioli, scritta a mano da Debra Brown. (Debra Brown)

DiAmy Ettinger 9 maggio 2019 DiAmy Ettinger 9 maggio 2019

Keri Bush ha conservato le ricette di sua madre in una vecchia scatola di legno piena di schede di ricette 3 per 5 nella sua casa di Paradise, in California. Aveva le istruzioni per tutte le sue prelibatezze natalizie, insieme alla crosta di torta di sua suocera, tramandata da suo padre, che era un fornaio.

Bush non ha mai avuto la possibilità di arrivare a casa sua l'8 novembre prima che le fiamme la consumassero. Era già al lavoro nella vicina Chico quando l'incendio si è diffuso rapidamente nella sua città. Suo marito ha avuto appena il tempo di tornare a casa per svegliare la figlia di 18 anni e prendere gli animali domestici e alcuni documenti importanti. Tutto il resto è andato perduto.



La frase 'È solo roba' è così frustrante, ha detto Bush. Il fatto è che non potrò mai riprendermi queste cose.

Come questo artista sta creando la bellezza nelle ceneri dopo l'incendio del Paradiso

Il Camp Fire ha decimato la città di Paradise, e mesi dopo molti stanno ancora lottando per trovare un lavoro e un posto dove vivere nella zona circostante. I sopravvissuti al fuoco come Bush, che vogliono ricominciare a cucinare, affrontano le sfide di alloggi temporanei, mancanza di attrezzature e la perdita delle loro ricette di famiglia. Ma un gruppo di devoti aiutanti sta cercando di recuperare le ricette perdute sostituendo vecchi libri di cucina e ricreando le istruzioni per questi amati piatti, che sono stati tramandati da molte generazioni.

Non ci volle molto perché lei perdesse le ricette. Tre settimane dopo l'incendio, Bush ha risposto a un thread nel gruppo Facebook Paradise Fire Adotta una Famiglia che ha chiesto, c'è un piccolo oggetto di conforto che possiamo trovare che nutrirà il tuo cuore e la tua anima? Bush ha chiesto delle schede di ricette scritte a mano.

Debra Brown ha visto la richiesta di Bush e ha iniziato a raccogliere ricette da amici di tutto il mondo. Brown, che è cresciuto in California e ora vive a Plano, in Texas, ha messo insieme un libro di cucina diviso in sette sezioni, tra antipasti, carne e pollame, zuppe e insalate e dolci. Le ci sono volute 52 ore di lavoro per scrivere a mano le carte e sistemarle in un album.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

A volte un'idea ti vince, diceva Brown. Ho pensato: 'Posso davvero farlo. Posso farle sentire che i miei amici sono i suoi amici.'

La collezione di dinosauri del ragazzo è bruciata nell'incendio della California. Poi le scatole hanno iniziato ad apparire alla sua porta.

Il libro non è solo una raccolta di ricette: è pieno di foto, scarabocchi, adesivi e retroscena sulle ricette e sulla persona che le ha condivise. Il padre di Brown era un vigile del fuoco a Camarillo, in California, negli anni '60 e '70. Ha incluso il suo Firehouse Bean Chili insieme alle foto della sua vecchia stazione di polizia e del suo distintivo.

L'amico di Brown, Andrew, che vive in Australia, ha contribuito con una ricetta per il tradizionale pudding natalizio di calico, che di solito viene cotto in un panno. Secondo Andrew, un giorno sua nonna scoprì che sua suocera cucinava il dolcetto in uno dei suoi vecchi reggiseni. Da quell'anno il budino fu invece preparato da mia nonna.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Brown ha scansionato il libro per i suoi file e lo ha inviato a Bush, che è stata sopraffatta quando ha iniziato a sfogliarlo.

È stato un momento luminoso in un luogo molto buio, ha detto Bush. In realtà stavo piangendo lacrime di felicità invece di tristezza.

Il libro non può sostituire ciò che Bush ha perso - desidera ancora le sue ricette di famiglia - ma è diventato un ricordo e un punto di partenza per parlare di guarigione dal fuoco.

aggiornamento 2017

Sarò in grado di trasmetterlo ai miei figli insieme a una grande storia, ha detto Bush.

Brown ha inviato il libro tramite Dropbox ad altri sopravvissuti a Camp Fire che hanno contattato, anche se la versione digitale non ha la stessa sensazione analogica del raccoglitore a tre anelli con immagini colorate incollate di cibo e persone.

Internet ha reso più facile recuperare ricette popolari, ma molti sopravvissuti all'incendio desiderano ardentemente un collegamento con il passato. E per i cuochi, queste connessioni sono spesso tattili. Coloro che hanno perso le loro ricette non mancano solo le istruzioni - gli manca vedere la calligrafia distorta della loro mamma o le note a piè di pagina per aggiungere più burro a una crosta - tutte le piccole modifiche generazionali che trasformano una ricetta di famiglia in un documento vivente.

Melissa Gianotti, una bibliotecaria che vive a Pleasanton, 175 miglia a sud di Paradise, sta aiutando a rifornire i libri perduti con una rete di volontari e aiutanti, ma dice che la maggior parte delle persone chiede libri di cucina usati, non nuovi.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Riceve il maggior numero di richieste per il libro di cucina originale Better Homes and Gardens e le prime edizioni del libro di cucina Betty Crocker, ognuna con un prezzo elevato su eBay. Spesso i sopravvissuti all'incendio cercano di sostituire i volumi tramandati loro da un genitore o un nonno, o regali che hanno ricevuto per il loro matrimonio.

bosch extra

Vogliono i vecchi con gli appunti a matita e le macchie di cioccolato sopra, disse Gianotti. Di tanto in tanto, questi amati tomi si presentano in sacchetti di donazioni, e lei è stata in grado di farne uscire alcuni a coloro che hanno chiesto.

Il fuoco ha cambiato la cucina quotidiana di molti sopravvissuti, in particolare le famiglie che vivono in camper, roulotte FEMA e alloggi temporanei. Gianotti riceve spesso richieste di ricette Instant Pot, perché i cuochi senza spazio sul bancone o un forno possono utilizzare queste pentole a pressione per preparare pasti fatti in casa per le loro famiglie, un'opzione più sana ed economica rispetto al mangiare fuori. Ma molti di questi cuochi non hanno mai usato una pentola istantanea prima del fuoco e trovano difficile la ripida curva di apprendimento dell'uso dei multicooker.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Altri cuochi, come Avalon Kelley Glucksman - che ha perso la sua casa nel fuoco e sogna di aprire un ristorante un giorno - lottano per ricreare i piatti del Vecchio Mondo dopo essere stati fuori dalla cucina per mesi.

Le centinaia di pagine di ricette ungheresi scritte a mano che sono state tramandate dalla nonna di Glucksman sono scomparse. Alcuni dei piatti, come il gulasch o il manzo alla Stroganoff, li conosce a memoria. Ma altri, come la torta di panna acida e la frittata di cumino e uova, rimangono un mistero. Glucksman ha vissuto senza cucina per mesi dopo il disastro e ha perso parte della memoria muscolare nel ricreare i piatti. Ha avuto poca fortuna a sostituire i suoi libri di cucina ungheresi e dell'Europa orientale.

Posso solo provare a ricreare il gusto dei miei antenati, ha detto.

Una devota comunità di volontari sta cercando di ricostruire le ricette e rendere un po' più semplice la cucina quotidiana per i sopravvissuti. Il gruppo Facebook Camp Fire Cookbook of Love è un luogo per lo scambio di ricette, dove le persone condividono i loro preferiti di famiglia per un'ampia varietà di piatti, tra cui pollo alla cacciatora e aebleskivers. In una versione moderna della raccolta fondi della vecchia chiesa, i volontari stanno raccogliendo Google Docs di ricette da tutto il paese e le raccolgono in un libro, con l'obiettivo di raccogliere $ 10.000.

Un'altra sopravvissuta, Tanessa Smith, si è rivolta al gruppo per avere idee su come sostituire alcuni dei suoi piatti perduti con nuove versioni. Smith, che si è trasferita in Idaho dopo l'incendio, ha perso centinaia di libri di cucina, incluso il libro di ricette che sua madre aveva scritto a mano e dato a lei 14 anni fa per Natale.

'Mi sono sentito malissimo per loro': gli studenti e il personale della Paradise High hanno consegnato $ 1.000 ciascuno da un uomo d'affari

Potresti chiamarmi un buongustaio, disse Smith. Avevo una vasta collezione di libri di cucina, ma prima sono andata alle ricette di mia madre.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Smith ha detto che è grata per gli sforzi dei volontari, ma le mancano le ricette di sua madre perché erano provate e vere. La star era il calzolaio di sua madre, che Smith ha portato a pranzi e feste per più di un decennio.

La madre di Smith è ancora viva, ma la sua salute sta peggiorando e non può ricreare la collezione.

Avevo delle note a piè di pagina: troppa farina o troppo sale. Le mie figlie avevano disegnato arcobaleni sul retro di alcune ricette, ha detto Smith.

Erano le sue ricette, ma le avevo fatte mie.

Ettinger è l'autore di Punto dolce: un'abbuffata di gelato in tutta l'America (Duton, 2017).

Altro dal cibo:

Come questo artista sta creando la bellezza nelle ceneri dopo l'incendio del Paradiso

'Mi sono sentito malissimo per loro': gli studenti e il personale della Paradise High hanno consegnato $ 1.000 ciascuno da un uomo d'affari

La collezione di dinosauri del ragazzo è bruciata nell'incendio della California. Poi le scatole hanno iniziato ad apparire alla sua porta.

CommentoCommenti GiftOutline Articolo regalo Caricamento...