Recensione macchina espresso Polaris PCM 1516E e PCM 1526E: compattezza e sottoriscaldamento

Caffettiere alla carruba Polaris PCM 1516E e PCM 1526E Adore Crema differiscono l'uno dall'altro esclusivamente nel colore. Il primo violino suona un rosso brillante (fai attenzione a questo, poiché l'immagine sbagliata per questo modello è caricata su Amazon), il secondo - bronzo o crema, non sono sicuro di come si chiami esattamente questa tonalità.

La fabbrica cinese che li assembla fornisce molti marchi con attrezzature simili, nella stessa Cina questo modello è popolare, ad esempio, con il nome Orso KFJ-A13H1 .



Al centro di entrambi, quella Polaris 1516E, quella 1526E, è il modello che ho descritto prima Polaris PCM 1515E ... L'aspetto differisce, nel 1516 è più solido, nelle dimensioni e nel controllo. È triste che lo svantaggio principale qui sia esattamente lo stesso, ma per prima cosa.

Professionisti:

    Fianchi in acciaio.E in linea di principio, l'aspetto è piuttosto carino. La caffettiera Polaris 1516E è più piccolarispetto alla maggior parte dei compagni di classe di taglia media. Larghezza - solo 12 cm! Autodosaggio di una e due porzioni.Questa è la caratteristica principale della gestione. Cioè, la caffettiera ha due pulsanti: un espresso, due (o doppio) espresso. Premi il pulsante una volta e puoi anche allontanarti, la caffettiera stessa fermerà il flusso di 30-40 ml nel primo caso e 60-80 ml nel caso di un doppio espresso.

Pulsanti di controllo per caffettiera Polaris 1516E

    Il set, a differenza del 1515, includeva due filtri per 1 e 2 porzioni contemporaneamente.Sono entrambi realizzati con la tecnologia del doppio fondo, prima c'è un fondo multiforo, seguito da un fondo con un foro. Questo crea la pressione richiesta all'uscita del gruppo infusore, nella regione di 9 bar. Non ci sono elementi in plastica o gomma in un tale filtro, il che ha un effetto positivo sul gusto e sull'affidabilità. È tristemente vero che un cestino stampato in due pezzi è spesso assemblato in modo storto. Naturalmente, un fondo all'altro è saldato (o saldato?) Con una sbieca. Questo non incide molto sul risultato finale, ma mostra la qualità del controllo in produzione.

Tromba caffettiera Polaris PCM 1516E e PCM 1526E

    Tieni a mente,in qualsiasi macchina espresso non deve essere utilizzata la macinatura minima. Un filtro a doppio fondo è attivamente intasato durante tali esperimenti ed è difficile e noioso pulirlo, a volte senza alcun risultato. Ma tali filtri ti consentono di ottenere un'imitazione della schiuma crema per qualsiasi principiante. Esteriormente, sembra che l'espresso venga preparato secondo tutte le regole. All'interno della classe, una schiuma di latte cappuccinatore è abbastanza buona.È chiaro che a causa della piccola caldaia, puoi montare il latte alla volta per un massimo di una porzione. Ma il cappuccinatore stesso con un ugello di metallo e un petalo di plastica non riscaldante per la presa è abbastanza livellato. Pompa abbastanza affidabile Ulka,sviluppando alla sua uscita 15 bar. Ma tali pompe sono installate quasi ovunque. Rispetto ad altri modelli di OEM simili, qui l'odore e il sapore della plastica non sono così pronunciati e di solito vengono sbiaditi dopo diversi cicli a vuoto.

Foto Polaris PCM 1516E

svantaggi

    La cosa più importante.Sebbene il produttore affermi che il termostato è impostato su 90-92 gradi, le caffettiere Polaris 1516E e 1526E hanno esattamente lo stesso problema del PCM 1515E: temperatura di erogazione insufficiente nel filtro, circa 85 gradi. E a quanto pare la stessa debole caldaia da 850 watt è colpevole qui. Inoltre, come ho scritto nella recensione del 1515, la mancanza di energia in sé non è da biasimare, allunga solo il tempo di riscaldamento, vale a dire un termostato configurato in modo errato, che è chiaramente impostato esattamente come la caldaia. Il rovescio della medaglia dell'autodosaggio, di cui ho scritto nei professionisti.Contrariamente all'approccio comune, i tasti delle porzioni non hanno impostazioni di volume e memoria. Sono hard-set a 30-40 e 60-80 ml. Questo in realtà non è così critico se si beve esclusivamente espresso classico, ma introduce serie restrizioni se si desidera improvvisamente un volume diverso, ristretto o lungo. Il secondo punto rafforza il meno del primo.Se hai premuto due espressi, la temperatura di infusione per un tale volume è già molto insufficiente e ottieni un caffè specificamente sottoestratto. Insomma, il doppio espresso qui è chiaramente del maligno. Dopo la prima porzione è necessario riscaldare l'acqua. Bene, ovviamente, la qualità e l'affidabilità complessive sono notevolmente inferiori ai produttori di primo livello,e nel servizio, è più probabile che il dispositivo venga riconosciuto come non riparabile (a causa della mancanza di pezzi di ricambio), il che molto probabilmente comporterà un rimborso in negozio invece di ripararlo.

Ritiro del feedback

Cosa si può dire in fondo. Le caffettiere a cartuccia Polaris PCM 1516E e PCM 1526E Adore Crema sono accattivanti nell'aspetto, nelle dimensioni compatte e nei pulsanti di dosaggio automatico. E a questo proposito, sembrano essere migliori di molti concorrenti per il loro prezzo di 6 mila rubli.

Ma d'altra parte, hanno ereditato il principale inconveniente del modello 1515, ovvero una caldaia a bassa potenza con un termostato errato (sottovalutato). Il risultato è un espresso debole e sottoesposto. A questo proposito, non è necessario andare lontano, anche un altro concorrente della stessa marca ha impostazioni più corrette - Polaris PCM 1517AE .

Alla fine, posso copiare il pensiero dalla recensione. 1515 : Questa caffettiera è adatta ad un amante un po' esigente amante dell'espresso leggero nella quantità di una o due persone (perché fare una serie di bevande su di essa è una continua attesa che l'acqua si scaldi) o bevande con latte.

Dove acquistare questo modello a Mosca e nelle regioni - prezzi attuali:


Le principali caratteristiche tecniche della caffettiera Polaris PCM1516E / PCM1526E:

Istruzioni complete: Scarica informatoPDF
Tipo di dispositivo: Caffettiera Rozhkovy
Larghezza x Profondità x Altezza: Compatto - 12 x 37 x 25 cm
Caffè usato: Terreno
Macinacaffè: No
Gruppo birraio: Uno
mostra tuttospecifiche
Stufa: Caldaia, 850 W
Pressione massima: Ci sono 15
Serbatoio d'acqua: 1,2 L, accesso posteriore
Vano caffè: Tromba con 2 filtri per una e due porzioni
Scomparto rifiuti: No
Cappuccinatore: Manual - panarello
Altezza massima della tazza: 100 mm
Caratteristiche di controllo: Autodosaggio per 1 e 2 porzioni senza opzioni di impostazione
Altre caratteristiche: Scalda tazze passivo
Versioni colore: Polaris PCM1516E - nero/rosso con elementi argento
Polaris PCM1526E - Nero / Bronzo con elementi in argento

Domande frequenti

  1. Modello davvero debole. Il corpo è liquido quando il corno è attaccato, si piega terribilmente e si sforza di sistemarlo in parti. Riscalda molto debolmente e una doppia dose viene fornita con acqua calda alla fine. Dopo un paio di mesi, ho iniziato a scavare sotto il corno durante il riscaldamento. Il cappuccinatore è morto dopo un paio di settimane e ha iniziato a emettere un debole flusso d'aria invece del vapore. Prima di allora, Vaitek era e si riscaldava e rendeva il caffè un ordine di grandezza migliore ... ma l'unità di controllo della valvola è scoppiata. Polaris molto deluso.

    alxneo

    2 giu 17 in 19:09

    • In effetti, ciò che è contorto, quella polaris - le stesse uova solo di profilo.

      gennaio

      5 giu 17 in 13:33

    • Sembra che anche il mio cappuccinatore si sia guastato (((E cosa fare adesso? Puoi dirmelo?

      Giulia

      2 ago 17 c 09:51

      • darlo al servizio, che altro.

        caffettiera elettrica turk

        gennaio

        4 ago 17 c 15:51

        • Devi pulirlo.

          L'intero problema è che non viene pulito per mesi, viene martellato a morte. Nel design, l'astuto cinese ha fatto in modo che in una situazione del genere strappasse il tubo.
          In effetti, ovviamente, i nostri marchi hanno appena scelto l'opzione senza una valvola aggiuntiva, quindi è più economica di circa 30 rubli.
          Cioè, puliamo il cappuccinatore, lo apriamo e sostituiamo il tubo.
          Tutto funziona.

          Massimo

          24 aprile 21 a 07:12

  2. Questa caffettiera ha in realtà una modalità programmabile (!), se si preme il pulsante con una tazza o con due tazze e lo si tiene premuto mentre si fa il caffè, il volume aumenterà fino a quando non si rilascia il pulsante. La prossima volta che lo prepari, la caffettiera cambierà a 1,5 volte la dimensione della porzione dopo aver premuto una volta. Quando si disconnette dalla rete, questa modalità verrà ripristinata alle impostazioni di fabbrica.

    Sergey

    15 gen 19 in 14:14

    • No, non sono tornato in me, o forse originariamente ho cucinato 1 porzione da 60 ml, 2 porzioni da 130. Non so come resettarlo (sono rimasto fermo un'ora - le luci erano spente) in generale, questa è la mia prima macchina per caffè espresso, penso già di aver sprecato soldi per una marca più normale

      Alexey

      16 set 19 ca 18:20

  3. La temperatura si programma anche con i pulsanti caffè-vapore.

    Governo

    18 dic 19 c 18:30

    • Come è programmato?

      Massimo

      23 aprile 21 a 17:13

  4. > Le caffettiere Polaris 1516E e 1526E hanno esattamente lo stesso problema della PCM 1515E: temperatura di erogazione insufficiente nel filtro, circa 85 gradi.

    Dove sono le misure reali?

    Prendiamo una tazza ugualmente riscaldata (per escludere differenze), ci mettiamo accanto Delonghi 685 e non ricordo quale ECP. Carichiamo lo stesso caffè, dello stesso peso, prepariamo un doppio espresso sulla bilancia. Ovunque, otteniamo lo stesso peso di caffè in una tazza al grammo più vicino.
    Prendiamo una termocoppia collaudata.
    Il risultato: le differenze di temperatura erano al massimo di 3 gradi, Polaris nel mezzo, il super popolare ECP di un grado in meno
    E sì, queste misurazioni indicano solo l'assenza di una differenza significativa nella temperatura dello stretto, ma per misurare esattamente la temperatura dell'acqua, è necessario realizzare uno speciale corno isolato termicamente con una termocoppia.

    Cioè, in effetti, abbiamo solo una fata irragionevole! Nell'articolo.

    Massimo

    23 aprile 21 a 08:25

    • Queste polaris e whitka sono la stessa cosa.

      E, soprattutto, ci sono due approcci: ingegneristico, quando vengono misurati alcuni pappagalli, come nei test sintetici su un computer (i pappagalli possono anche essere gli stessi), e organoletticamente.

      gennaio

      23 aprile 21 a 13:02

      • > Queste polaris e whitka sono la stessa cosa.

        No, non esattamente la stessa cosa. Anche un modello dall'aspetto simile è spesso realizzato da più fabbriche.
        Non sto nemmeno parlando del fatto che i fornitori di termostati e caldaie vengono cambiati, anche su richiesta dei nostri marchi di lutto.

        > E, cosa più importante, ci sono due approcci: ingegneristico, quando vengono misurati alcuni pappagalli, come nei test sintetici su un computer (i pappagalli possono anche essere gli stessi), e organolettico.

        Ti ho scritto come è stato misurato. E questi non sono dei pappagalli.

        Dal punto di vista organolettico, la differenza può essere da qualsiasi cosa, puoi immergerti in articoli scientifici e ti aprirà lo Zen che i recettori del gusto e la loro interpretazione da parte del cervello possono dipendere anche dal fatto che questa tazza sia la seconda in coda per l'assaggio o la quinta.

        All'inizio degli anni 2000, nel bel mezzo dell'audiofilia, ho visto cosa è successo agli audiofili nei test in doppio cieco. Uno è persino scoppiato in lacrime ed è scappato via. Era un grande esperto di forum, ora sembra che venda saponette alle fashioniste da 10 anni.

        Massimo

        23 aprile 21 a 17:12

      • > Le temperature sono state misurate con un pirometro a infrarossi. Superfici argentee che possono distorcere le misurazioni per riflessione, le stesse caldaie, sono state incollate con nastro adesivo opaco e misurate attraverso di essa.

        Questo è ciò che volutamente non è la temperatura della caldaia, nemmeno la temperatura della sua parete.

        Hai semplicemente spostato l'ovvio problema del rapporto di emissione al problema leggermente meno ovvio della conduttività termica. Abbiamo quasi incollato il nastro isolante, la ruvidità di una caldaia è molto più alta - qui hai una differenza di 7-8 gradi.

        Misurare versando acqua in un contenitore isolato termicamente e utilizzando una termocoppia. Abbiamo un errore di un grado.

        Per quanto ho visto, i cinesi, almeno sui campioni demo, sono stati in grado di mantenere esattamente le temperature promesse nelle pubblicità colorate.

        Massimo

        23 aprile 21 a 17:22

  5. > Il rovescio della medaglia dell'autodosaggio, di cui ho scritto nei professionisti. Contrariamente all'approccio comune, i tasti delle porzioni non hanno impostazioni di volume e memoria. Sono hard-set a 30-40 e 60-80 ml. Questo in realtà non è così critico se si beve esclusivamente espresso classico, ma introduce serie restrizioni se si desidera improvvisamente un volume diverso, ristretto o lungo.

    È già stato scritto che i volumi sono programmati.

    > Bene, ovviamente, la qualità e l'affidabilità complessive sono notevolmente inferiori ai produttori di primo livello e è più probabile che il servizio riconosca il dispositivo come non riparabile (a causa della mancanza di pezzi di ricambio), il che molto probabilmente comporterà un rimborso in negozio invece di essere riparato.

    Dirò una cosa terribile ora. Ma nella maggior parte delle città (non a Mosca), i servizi di Polaris sono generalmente migliori di quelli di Delonghi. Le parti sono più facili da trovare offline. In provincia negli ultimi due anni, le vendite di corni cinesi sono circa 20-25 volte superiori a quelle di Delonghi, la maggior parte di esse va alle scorte.

    Il fatto che qualcosa sia stato riconosciuto come irreparabile significa semplicemente che a volte è economicamente più vantaggioso per il produttore effettuare una sostituzione (ad esempio, i servizi Apple lo fanno molto spesso), ma Delonghi non lo farà, ma riparerà freneticamente il caffè maker per 3-4 mesi (esperienza personale) e dare più peggiori condizioni.

    Massimo

    lavazza oro caffè

    24 aprile 21 a 07:08

    • E come si programmano se il produttore non lo dichiara nemmeno? Come dovrebbe arrivarci il consumatore telepaticamente?

      I servizi Polaris di solito sono migliori di Delonghi - oh, questa nuova statistica è arrivata.

      In provincia negli ultimi due anni le vendite di corni cinesi sono circa 20-25 volte superiori a quelle di Delonghi. Che tipo di cinese, tutti? Quindi non sorprende se si sommano 50 marchi contro uno.

      Quando qualche Scarlett cambia il dispositivo invece di ripararlo, si avvicina infatti ad Apple, non ci sono domande.

      gennaio

      26 aprile 21 a 13:04

      • > E come si programmano se il produttore non lo dichiara nemmeno? Come dovrebbe arrivarci il consumatore telepaticamente?

        Il Delonghi 685 è programmato allo stesso modo.

        Il consumatore istruito se n'è andato, ha imparato a usare la ricerca su Internet.

        > I servizi Polaris sono generalmente migliori di Delonghi - oh, questa nuova statistica è arrivata.

        In una vera provincia (tutto ciò che è meno di un milionario), spesso il servizio Delonghi è solo un passivo, che può solo ordinare pezzi di ricambio o rompere il tuo dispositivo.

        > Che tipo di cinese, tutti? Quindi non sorprende se si sommano 50 marchi contro uno.

        È abbastanza sorprendente dover prendere i numeri per il 2012-14 e confrontarli.

        Ciò influisce notevolmente anche sui servizi, poiché lo stipendio e la permeabilità del maestro differiscono molto. Di conseguenza, tutti gli uomini con le mani storte vengono inviati a Delonghi. Mentre le loro macchine da caffè vengono mantenute, costituiscono la parte del leone di ciò che portano ai servizi. La situazione lì è molto migliore che con le corna, fortunatamente, con qualsiasi polonka seria, viene scaricata e di solito cambia solo l'intera parte nella raccolta.

        > Quando alcune Scarlett cambiano il dispositivo invece di ripararlo, in realtà si avvicina ad Apple, senza fare domande.

        Quando ricevi una nuova caffettiera entro 3-4 giorni, è meglio di 4 mesi di riparazione Delonghi dopo di che è andata comunque al normale servizio.

        Massimo

        26 aprile 21 a 13:45

        • Il consumatore istruito se n'è andato, ha imparato a usare la ricerca su Internet. - Questo contraddice in qualche modo le sue stesse affermazioni secondo cui i cinesi hanno aumentato la qualità della produzione o la preparazione di istruzioni competenti va oltre questo quadro?

          In una vera provincia (tutto ciò che è meno di un milionario), spesso il servizio Delonghi è solo un passivo, che può solo ordinare pezzi di ricambio o rompere il tuo dispositivo. - Ho altri dati. E finora non vedo alcun motivo per fidarmi di te più di me stesso.

          È abbastanza sorprendente dover prendere i numeri per il 2012-14 e confrontarli. - cosa c'è di sorprendente? Che ci sono 10 volte più prodotti OEM sugli scaffali di quanti ce ne fossero? Nessuna sorpresa.

          Quando ricevi una nuova caffettiera entro 3-4 giorni - indietro, ho dati diversi (in media per i marchi), ma sento parlare dei tuoi 4 giorni per la prima volta e non vedo motivo di fidarsi di questa affermazione. Sì, può essere che in qualche luogo il servizio di Delongy si sia rivelato peggiore di quello di Polaris, servizio a servizio è diverso, ma per le tendenze in generale, vedi sopra.

          gennaio

          26 aprile 21 a 17:37

  6. > Questo contraddice in qualche modo le sue stesse affermazioni secondo cui i cinesi hanno innalzato la qualità della produzione, o la preparazione di istruzioni competenti va oltre questo scopo?

    I cinesi non danno istruzioni (quelle normali, che possono essere tradotte subito e basta) con tutte le sottigliezze e altre cose. Le domande sono qui per i nostri marchi, la maggior parte di loro di solito scrive. Ci sono il 90% di coincidenze tranne che per i disegni. Se va bene chiedere ai cinesi e cercarli, ti daranno tutto, fino alla documentazione di servizio, anche a volte (ma con i cinesi è una seccatura!).

    > Ho altri dati. E finora non vedo alcun motivo per fidarmi di te più di me stesso.

    È facile controllare, trovare un piccolo paese e consegnare al servizio una macchina per caffè espresso con un guasto volutamente fatto di media o, meglio, di grande complessità. A proposito, uscirà un ottimo articolo per il sito.

    > Che ci sono 10 volte più prodotti OEM sugli scaffali di quanti ce ne fossero? Nessuna sorpresa.

    > Sì, può essere che in qualche posto il servizio di Delongy si sia rivelato peggiore di quello di Polaris, servizio a servizio è diverso, ma per le tendenze in generale, vedi sopra.

    I servizi, in media, sono una merda in questo momento. Quelli buoni di solito sono servizi indipendenti dove ci sono veri fanatici. Stavo solo parlando del fatto che al momento per l'utente è meglio sostituire che riparare.

    Massimo

    26 aprile 21 a 18:17