Una noodle house di Rockville dove puoi mangiare in tutta l'Asia e farlo bene


Super Bowl Noodle House è la creazione degli chef Tao Lan, a sinistra, e Morino Lu, a destra. L'ampio menu elenca antipasti e antipasti che rappresentano la cucina di tutta l'Asia. (Katherine Frey/TEQUILA)

Il nome apposto sulla vetrina, uno dei numerosi ristoranti internazionali in questo centro a strisce altrimenti incolore, non ti dice quasi nulla dell'occupante, anche se la o nel Super Bowl si è trasformata in una zuppiera inclinata con le bacchette appoggiate al bordo. Il ristorante Rockville potrebbe essere un'imitazione di un bar sportivo di Noodles & Company, per quanto ne so.

A ben guardare, si possono notare ripiani in vetro nella vetrina anteriore, dove si possono rivedere repliche in plastica di piatti disponibili su ordinazione, alcuni che sembrano creati con pastelli fusi per salsa e antichi cavi telefonici per pasta. I piatti coprono la geografia quasi quanto lo strip center: pad thai, zha jiang mian noodles alla pechinese, spaghetti di riso saltati in padella alla Singapore, stufato di curry rosso dell'Asia meridionale e una preparazione magica in cui le bacchette, annodate con uno spesso vortice di noodles, si libra sopra la ciotola come il cobra di un incantatore di serpenti.

[ È facile farsi avvolgere dai gustosi involtini di Maki Shop ]



Una volta all'interno della Super Bowl Noodle House, le opzioni di piatti si espandono in modo quasi esponenziale, contando più di 125. Troverai antipasti, dim sum e antipasti tratti dalla cucina coreana, del Sichuan, dello Shaanxi, di Taiwan, di Chongqing, dello Shandong e della cucina giapponese. Altre tradizioni culinarie, senza dubbio, si nascondono all'interno del menu di oltre 10 pagine, nascondendosi dietro nomi goffamente costruiti che non rivelano le loro origini. Alcuni menu hanno anche foglietti adesivi nascosti all'interno, ognuno scarabocchiato con caratteri cinesi, prezzi e occasionalmente un peperoncino disegnato a mano.

sito ufficiale delonghi

Le tue possibilità di scegliere un vincitore qui, almeno dopo la revisione iniziale del menu, sembrano praticamente in stile Powerball.

Morino Lu e Tao Lan guidano la cucina al Super Bowl; sono gli chef responsabili del tour multinazionale della cucina asiatica. Quando ho chiesto a un dipendente come la coppia potesse ricreare i sapori di così tante regioni diverse, ha detto che hanno viaggiato molto, studiando ingredienti e tecniche lungo la strada. Questo può essere vero, ma ho comunque cercato di mangiare più vicino alla patria cinese dei cuochi, che di per sé comportava dei rischi. Mettiamola così: conosci un singolo chef americano che può eseguire, con la massima precisione, piatti originari di ogni angolo del nostro paese espansivo e ricco di risorse?


L'agnello al cumino al Super Bowl Noodle House è più tenero che croccante, con i semi interi saltati in padella, non in polvere. (Katherine Frey/TEQUILA)
Il rou jia mo, uno street food dello Shaanxi simile a un hamburger, ha pancetta e frattaglie di maiale ripiene all'interno del pane grigliato. (Katherine Frey/TEQUILA)

Presto è emerso un tema al Super Bowl, quello dell'attrazione positiva e negativa. Numerosi piatti, indipendentemente dalla regione che chiamavano casa, si sono allontanati dalle preparazioni classiche ma hanno ancora abbastanza fascino da compensare la loro apparente arroganza. A volte i piatti variavano dalla loro preparazione pubblicizzata. Le ricette, insomma, sembravano inchiodate come nuvole.

Il che probabilmente dice di più sulle abilità degli chef che sulla necessità di ricette irreggimentate in un paese in cui la maggior parte di noi non ha ricordi indelebili degli hamburger di maiale dello Shaanxi, del guo bao taiwanese o dell'agnello al cumino del Sichuan/Cina settentrionale. La cucina del Super Bowl può sfidare qualsiasi aspettativa che porti in un piatto, se ne porti qualcuno, ma i cuochi possono comunque produrre un bel piatto/ciotola/piatto di cibo.

La versione del Super Bowl del rou jia mo, lo street food dello Shaanxi a base di maiale ripieno di pane alla piastra, si avventura oltre la tradizionale carne del ventre per abbracciare ciò che sembra e ha il sapore delle frattaglie. Una scorciatoia a buon mercato, forse, ma anche gelatinosa e sfaccettata. L'insalata di orecchie di maiale del Sichuan assume una personalità più carnosa con le sue fette spesse e irregolari, che sacrificano la loro croccantezza cartilaginea per piaceri più dolci e piccanti. I pezzi teneri di agnello al cumino arrivano senza la loro caratteristica croccantezza, senza dubbio perché i semi di cumino sono interi saltati in padella, non polverizzati in una polvere che aiuta a creare il rivestimento leggero. Ho perso la crosta principalmente in astratto.


Il pollo al peperoncino secco in stile Chongqing, uno chef speciale, rimbocca le bucce di peperoncino e i grani di pepe del Sichuan con l'uccello malconcio. (Katherine Frey/TEQUILA)
La zuppa di noodle Shaanxi del Super Bowl Noodle House presenta un brodo aspro e profumato di cinque spezie. (Katherine Frey/TEQUILA)

Potresti continuare a lanciare freccette alle tre pagine elencate come chef special, per non parlare di altre tre dedicate a noodle e risotti d'autore, e sperare alla fine di scoprire le star dello spettacolo. Oppure potresti semplicemente chiedere a un cameriere, che potrebbe indirizzarti a un'interpretazione pechinese della specialità dello Shandong nota come zha jiang mian, il piatto di noodle che ha ispirato una mania del fast food coreano. (Fai attenzione, ci sarà un quiz.) Una generosa porzione di spaghetti di grano viene condita con cetrioli, germogli di soia e altre verdure ben segregate all'interno della ciotola, una salsa di soia nera salata sul lato. Se mescolati insieme, i noodles macchiati di nero adottano un carattere più dolce di quanto ci si possa aspettare, il tutto senza il beneficio di un cacciatore di kimchi coreano per fornire la scintilla necessaria.

Il cameriere potrebbe anche indirizzarti verso la zuppa di noodle al curry rosso piccante della Malesia, un antipasto che ti rovina rapidamente la mente. Non è né rosso né piccante. È un groviglio di spaghetti di riso e grano acceso più dal pepe nero che da qualsiasi altra fonte di calore. Il mio piatto preferito dello chef rimane il peperoncino secco in stile Chongqing con pollo, che invia i grani di pepe del Sichuan in una missione furtiva. Le qualità paralizzanti della spezia si insinuano dietro di te, nascondendosi tra il pollo in pastella, gli scalogni aromatici e le bucce di peperoncino essiccato (il cui sonaglio vuoto aggiunge il proprio elemento inquietante). Prima che tu lo comprenda completamente, sei stato punto dai grani di pepe, la sorpresa deliziosa quanto le sensazioni.


Il piatto secco piccante può essere personalizzato con verdure e proteine; questa versione includeva mais, cavolfiore, coriandolo e pollo. (Katherine Frey/TEQUILA)
Il piatto di gamberi fritti con tuorli d'uovo salati racchiude un pugno ricco e sulfureo. (Katherine Frey/TEQUILA)

Con la sua generica arte in stile Pottery Barn appesa alle pareti color mango e banana, Super Bowl Noodle House riserva la sua originalità per la tavola. Diversi piatti richiedono attenzione, in particolare un piatto di gamberi fritti ben arricciati, la cui nocciola è intensificata da briciole di tuorli d'uovo salati, che racchiudono un pugno ricco e sulfureo. Il piatto secco piccante può essere personalizzato con la vostra scelta di verdure o proteine; il mio è arrivato con branzino fritto setoso come il tofu e condito con peperoncini e grani di pepe del Sichuan, l'intero calderone intorpidito dal piccante pieno di altre consistenze e sapori: funghi porcini, fette di radice di loto, cavolfiore, intestino, mais e coriandolo. La zuppa di noodle dello Shaanxi sembra una versione cinese dello stufato, ma nasconde ciocche sinuose gonfie di un brodo aspro e profumato alle cinque spezie.

Dopo numerose visite, mi chiedo ancora quali altre sorprese rimangano sepolte in quel menu, dietro una grigia vetrina con piatti fossilizzati in vetrina, che alludono solo alle ambizioni all'interno di questo strano e stravagante ristorante.

Super Bowl Noodle House

785-G Rockville Pike, Rockville. 301-738-0086. www.superbowlnoodle house.com .

Ore: dalle 11 alle 21:30 quotidiano.

Metropolitana più vicina: Rockville, a 0,8 miglia a piedi dal ristorante.

Prezzi: Antipasti, $ 7,25- $ 32,95.