Il fascino speciale di una buona gastronomia italiana


Un vecchio specchio riflette l'interno di Vace, un mercato di specialità italiane nel quartiere di Cleveland Park, nel nord-ovest di Washington, noto per la pizza e la pasta fresca. (Linda Davidson/TEQUILA)

Quarto di una serie occasionale

Pensa a un mercato italiano, e qual è la prima immagine che ti viene in mente? Un negozio vivace e aromatico con enormi forme di Parmigiano-Reggiano sul bancone e piccole fette di pecorino romano in cestini. Scaffali riforniti di barattoli di capperi importati, olio d'oliva e fagioli bianchi carnosi. E soprattutto, corde di salsiccia e prosciutti, che penzolano dal soffitto.

Questa è la scena al Vace Italian Delicatessen di Bethesda, con un'eccezione: quelli sospesi in alto sono palloni da calcio di dimensioni regolamentari con i nomi di varie squadre europee. I pochi prosciutti appesi con loro sono oggetti di scena vuoti.



La sanità non ci permette di appendere il prosciutto a temperatura ambiente, dice sorridendo Diana Calcagno. La sua famiglia possiede questo negozio, uno a Cleveland Park e una fabbrica a Gaithersburg. Anche se si fa ovunque in Italia. È una lamentela comune tra gli chef americani di tutto il paese che cercano di fare i propri salumi nel modo tradizionale italiano, a temperatura ambiente, e affrontano le normative sanitarie che valorizzano la refrigerazione rispetto alla tradizione.

[ Cosa acquistare nei mercati italiani dell'area di Washington. ]

Ma anche se l'allestimento del negozio potrebbe non riportarti immediatamente a quel delizioso weekend in Toscana, i frigoriferi di Vace offrono un'impressionante selezione di salumi importati insieme a salame, speck e bresaola, oltre a salsicce e mozzarelle fresche prodotte nel negozio. Paste fresche semplici e ripiene e sughi fatti in casa riempiono anche gli scaffali, accanto a vassoi di lasagne, melanzane alla parmigiana e coppette di tiramisù. I prodotti di dispensa importati come aceti, lattine di chicchi di caffè italiani e vini svolgono il doppio compito di scenografie e beni vendibili.

Tali articoli sono così radicati nella cucina americana che ora puoi trovarli in molte catene di supermercati. Ma non è sempre stato così. Quando i genitori di Diane, Valerio e Blanca Calcagno, aprirono Vace a Cleveland Park nel 1977, la pasta fatta in casa era uno spettacolo raro in qualsiasi mercato dell'area di Washington.

[ Dove si trovano i mercati italiani della zona. ]

Dopo la morte di Valerio nel 2000, sua moglie ha rilevato l'attività. Ora, le figlie Diane e Lisa Calcagno lo gestiscono con lei. Blanca fa ancora la spola da un negozio all'altro, supervisionando la produzione della pasta e preparando lei stessa il tiramisù.

Sebbene la comunità italiana nell'area di Washington non sia mai stata cospicua, si è verificata una sorta di rinascita del mercato italiano. L'Italian Store di Arlington ha aperto una seconda sede, sempre ad Arlington; Via Umbria ha aperto a Georgetown con una bella selezione di prodotti umbri; Il ristorante e mercato londinese Carluccio's ha aperto ad Alessandria, offrendo le proprie linee di oli d'oliva e salse e una varietà di dolci; e l'osteria Centrolina nel CityCenter DC comprende un mercato che offre pasta fresca, antipasti, formaggi, salumi, piatti pronti e altro ancora.

Allora perché fare acquisti in un negozio specializzato italiano quando il tuo supermercato locale offre prodotti simili? Un motivo per fermarsi è per la potenziale sorpresa che ogni visita promette. Nelle prossime settimane, ad esempio, troverai gli scaffali di Vace pieni di uova di Pasqua di cioccolato al latte italiano e altri dolci speciali per le feste.

Ma c'è di più: nello specifico, la qualità e la selezione delle merci importate. Prova i mercati italiani per tortelloni di vitello o prosciutto o ravioli di aragosta con salsa tradizionale amatriciana o salsa di noci (salsa di noci), per non parlare delle molte varietà di salumi, prosciutti e tagli di grasso stagionato come guanciale, lardo e pancetta .

Ciascuno dei mercati italiani dell'area di Washington ha le sue specialità. Cornucopia a Bethesda offre una gamma di paste secche importate che sembra infinita; Via Umbria ha un'impressionante selezione di vini italiani, ceramiche colorate e biancheria importata; l'Italian Store è noto per i suoi sottotitoli, ma i clienti sono più che felici di prendere la burrata fresca dalla cassa del formaggio e la pasta dal congelatore, afferma il manager del negozio di lunga data Kim Gotcher. Vace è conosciuta tra i clienti di quartiere e non solo per la sua pizza, ma gli acquirenti raggiungono anche le lasagne e il tiramisù. Il mercato italiano di Gemelli offre un'ottima selezione di tutto quanto sopra, oltre a un'eccellente cheesecake italiana. Carluccio's ha una buona varietà di prodotti da forno realizzati appositamente per il suo marchio.

Gli amanti della pizza e della pasta costituiscono ancora gran parte della clientela di Vace, proprio come gli amanti dei sub italiani si mettono in fila all'Italian Store durante l'ora di pranzo, ma le folle sono diventate sempre più informate nel corso degli anni. Spettacoli di cucina e tour culinari in Italia guidano più clienti attraverso la porta del negozio.

Vengono per i pignoli, perché sanno che sono migliori, dice Blanca, riferendosi ai pinoli coltivati ​​in Italia. La gente viene anche per il guanciale, aggiunge Diana. Molti non sanno cosa sia, ma chi lo sa viene direttamente da noi e lo chiede.

macchine per caffè espresso

Guttman scrive una rubrica sul cibo per haaretz.com ed è un ristoratore a Washington. Si unirà alla chat di Free Range di mercoledì a mezzogiorno: live.washingtonpost.com.