Un successo in ogni porto del '77

LE VIRT di bere 'vintage port' sono state decantate più e più volte da numerosi inglesi la cui passione per questo vino forte e fortificato è rimasta incrollabile

Mentre bere il porto d'annata è di rigore tra gli inglesi, è stato solo di recente che i meriti di questa bevanda inebriante hanno catturato la fantasia di un numero significativo di americani attenti al vino.

Le origini del porto possono essere fatte risalire alla fine del XVII secolo a un inglese di nome Ernest Cockburn. Mentre i figli di Cockburn stavano viaggiando attraverso il nord del Portogallo, rimasero così affascinati da un vino rosso locale che ne acquistarono diversi barili per essere spediti da Porto in Inghilterra, aggiungendo un po' di brandy per aiutare il vino a resistere ai rigori dei viaggi per mare. Da questo scaturì il commercio portuale e la nascita dei porti d'epoca.



Il porto d'annata viene prodotto nella valle dell'Alto Douro in Portogallo solo negli anni in cui le uve sono considerate di qualità eccezionalmente elevata e quando le condizioni di mercato prevalenti indicano che un altro porto d'annata sarà commercialmente accettabile. Di conseguenza, di solito non ci sono più di tre anni in ogni decennio dichiarati dai produttori portuali come 'anni vintage'. Questa pratica ha lo scopo di promuovere porti vintage di alta qualità, poiché vengono prodotti solo nelle annate migliori. Inoltre, crea un certo grado di scarsità e mistica che aiuta a vendere il porto vintage.

L'industria portuale è dominata da una manciata di aziende che fino ad oggi mantengono standard molto elevati. Alcuni dei migliori nomi del settore includono Taylor, Croft, Fonseca, Graham, Dow, Warre, Quinta Lo Noval, Sandeman, Cockburn, Rebello Valente, Offley Forrester e Smith Woodhouse. Queste aziende mantengono operazioni commerciali chiamate 'port lodges' nella città di Oporto. Sebbene lo stile del porto prodotto da ciascuna azienda vari, qualsiasi porto con il nome di queste aziende è solitamente ben fatto.

Dall'inizio del secolo, il porto vintage è stato invecchiato due anni in botti di rovere e poi imbottigliato. Ma è solo negli ultimi due decenni che l'operazione di imbottigliamento ha avuto luogo presso le logge portuali di Oporto. In precedenza, la maggior parte dei porti vintage venivano spediti in Inghilterra per l'imbottigliamento, spesso facendo dipendere la qualità dall'esperienza e dall'onestà dell'azienda di imbottigliamento inglese.

Il porto d'epoca rappresenta l'apogeo della vinificazione in Portogallo, e non c'è altro vino al mondo paragonabile nello stile, anche se diverse cantine californiane, in particolare J.W. Morris e Quady, sono andati molto vicini a emulare un grande porto vintage. Fortificato con brandy e raggiunge livelli alcolici dal 20 al 22 percento in volume, è forte e ricco. Getta anche un pesante sedimento dopo solo pochi anni in bottiglia, rendendo obbligatorio il travaso, e ha bisogno di 15-25 anni per maturare.

I vecchi porti vintage sono molto richiesti e raggiungono prezzi ridicolmente alti. A livello locale, i consumatori possono spesso individuare buoni vini di annate eccellenti come 1966, 1963 e 1960. Negli anni '70, le uniche annate dichiarate dalla maggioranza del commercio portuale come annate erano il 1970, il 1975 e il 1977.

È la straordinaria qualità dei porti d'epoca del 1977 che ha infiammato gli appassionati in questi giorni. La qualità è così esemplare che anche i bevitori non porto dovrebbero considerare di mettere via qualche bottiglia. Parlando con gli appassionati di porto d'epoca che hanno avuto l'esperienza di assaggiare gli anni '70, '63 e '55 a un'età simile, la maggior parte era d'accordo unanime sul fatto che gli anni '77 fossero i porti di maggior successo che avessero mai provato. La profondità del sapore di questi porti del 1977 è notevole e, combinata con il loro impeccabile equilibrio, questa annata è potenzialmente la migliore nell'era del secondo dopoguerra. Questi richiederanno dai 10 ai 12 anni buoni per maturare e senza dubbio dureranno fino al 21° secolo. Tuttavia, a causa del frutto immenso e del carattere lussureggiante e sapido, i 1977 hanno un fascino che li rende relativamente avvicinabili nella loro giovinezza, nonostante il loro alto contenuto di tannini.

Il porto d'annata si beve meglio a conclusione del pasto nei mesi autunnali e invernali, con uno dei pregiati formaggi inglesi che sembrano essere stati fatti per accompagnare questo vino liquoroso. Consiglierei qualsiasi buon stilton, cheshire, gloucester o cheddar, anche se alcuni appassionati di porto evitano il formaggio a favore delle noci.

A livello locale, la maggior parte delle migliori enoteche ha una selezione rappresentativa dei porti vintage più recenti, ma per la selezione più ampia e per le annate più vecchie difficili da ottenere, Elliott Staren di MacArthur Liquors è l'uomo da contattare.

Ecco i miei consigli dalla sensazionale annata del porto del 1977. Le valutazioni sono elencate in ordine di qualità complessiva con i vini di qualità più elevata che compaiono per primi. Dovresti ricordare, tuttavia, che ognuna di queste porte del 1977 elencate di seguito è piuttosto eccezionale dal punto di vista della qualità.

Taylor Fladgate e Yeatman 1977 ($ 17,95-19,95). Questo vino è il più vicino alla perfezione che un vino possa ottenere. Viola scuro e opaco, il bouquet esplode virtualmente con frutta matura, viola e rovere speziato. Estremamente ricco, leggermente dolce e strutturato al palato con un equilibrio eccezionale e tannini pesanti, questo vino straordinario dovrebbe avvicinarsi alla maturità in 10-12 anni e invecchiare bene per 40 o più anni. Un trionfo nella vinificazione. Quantità molto limitate.

1977 di Graham ($ 15,95-18,95). Rubino-porpora intenso con un enorme aroma di ribes nero, pepato, speziato di piena intensità. Ricco come il Taylor, ma leggermente più dolce e con meno acidità e tannino, questo vino ha un grande estratto e sapori viscosi e avvolgenti. Un porto grande e grassoccio che necessita di 8-10 anni di affinamento in bottiglia, ma invecchierà magnificamente per 25-30 anni.

Guerra 1977 ($ 15,95-17,95). Notevolmente più duro e più tannico del Graham, questo porto grande, ruvido e relativamente secco ha un frutto ricco, di radica, pepato ed è estremamente corposo con un tannino significativo. L'estratto intenso, ma le componenti molto ben equilibrate suggeriscono una lunga e celebrata vita per questo vino.

Dow 1977 ($ 15,95-18,95). Rubino scuro-porpora con la densità porpora torbida caratteristica di questa annata. Ricco, erboso, pepato con un profumo intenso di frutta matura e rovere. Molto corposo con un'eccellente concentrazione, estremamente tannico per un Dow, questo porto grande e leggermente dolce dovrebbe maturare in 10-12 anni e mantenere per 20 o più anni.

Fonseca 1977 ($ 15,95-16,95). Di per sé, ho valutato questo vino notevolmente più alto, ma tra le aziende dei migliori porti del 1977, soffre un po' rispetto agli straordinari vini di Taylor, Dow, Warre e Graham's. Rubino scuro con aroma di cioccolato speziato, piuttosto diretto. Al palato ricco e speziato con ottima concentrazione, corpo enorme e tannino moderato. Più avanti rispetto ai precedenti porti, questo Fonseca dovrebbe maturare tra 8 e 12 anni.

Sandeman 1977 (19,95 dollari). Radicchio e pepe con un bouquet molto pieno di frutta matura. Corposo con sapori viscosi e medio-dolci e un finale secco e lungo, questo è uno dei migliori porti Sandeman degli ultimi anni. Dato 10 a 12 anni per svilupparsi (dato che attualmente ci sono tannini astringenti), questo dovrebbe essere un porto fine e di medio peso.

Porto Reale 1977 ($ 10,95-11,95). Il fatto che Royal Oporto abbia realizzato un porto così attraente nel 1977 è indicativo di quanto sia eccezionale questa annata. Rubino scuro con un aroma a maglia aperta, diretto, fruttato, speziato, pepato. Al palato moderatamente ricco e morbido con buona presenza di frutta, rovere e tannino medio. Un porto piacevole che soffre indubbiamente rispetto ai vini più grandi, più ricchi, più tannici di cui sopra.