Questa tecnologia rivoluzionaria ci permetterà presto di vedere esattamente cosa c'è nel nostro cibo


Il rivenditore gigante Target e due collaboratori hanno sviluppato uno scanner portatile progettato per scansionare e leggere gli alimenti all'istante. Un dirigente di Target afferma che il dispositivo promette una migliore freschezza, qualità e durata di conservazione per i suoi prodotti. (Obbiettivo)

Ho visto il futuro della trasparenza alimentare, ed è ottico. Inoltre, si adatta al tuo smartphone.

piccoli codici promozionali

Immagina uno scanner delle dimensioni di un chicco di riso, integrato nel tuo telefono. Vai al supermercato e lo punti verso qualcosa che vuoi comprare. Se si tratta di una mela, lo scanner ti dirà di quale varietà si tratta, quanta vitamina C ha e per quanto tempo è rimasta in cella frigorifera. Se si tratta di un pesce, imparerai se è davvero pesce specchio atlantico o semplicemente tilapia che viene spacciato per qualcosa di più costoso. Se si tratta di un muffin, il dispositivo ti dirà se contiene glutine.

Anche se non sarai in grado di farlo domani, questa non è una sorta di lontana visione Jetsonian del futuro. Ho tenuto in mano lo scanner delle dimensioni del riso; è stato costruito per pochi dollari. Ho visto versioni più grandi e robuste dello scanner fare le cose che il tuo smartphone sarà in grado di fare, probabilmente durante l'amministrazione del presidente che stiamo decidendo in questo momento.



[ Dieci cose che dovremmo fare per riparare il nostro sistema alimentare rotto ]

Per quanto all'avanguardia siano le applicazioni, la tecnologia risale a Isaac Newton, che per primo separò la luce nelle sue lunghezze d'onda costituenti, attraverso un prisma, nel 1600. Andando avanti velocemente a quando andavi al liceo, e la signora Weiss (o chiunque fosse il tuo insegnante di chimica) ti fece identificare una sostanza chimica misteriosa basata sulla luce che ne rifletteva.

Ogni sostanza riflette (e assorbe) la luce in modo diverso e il grafico di quella luce riflessa è una sorta di impronta ottica. Tranne che è meglio. Sebbene i vortici e le linee nelle nostre dita non dicano nulla di inerente al loro proprietario (vedi quel vortice? Non significa che sei intelligente.), I picchi e le valli dell'impronta digitale ottica lo fanno. Quel picco c'è la vitamina C. L'altro è lo zucchero. Questo modello significa glutine.

Identificare un alimento e le sue caratteristiche in base alla scansione è un duplice lavoro: in primo luogo, si abbina semplicemente la lettura ottica a una libreria di oggetti conosciuti; in secondo luogo, leggi la topografia del grafico per concentrarti su caratteristiche specifiche. I due insieme possono dirti molto su ciò che stai scansionando. Le signore Weisse del mondo stanno esultando.

Come lo sono io. Perché le implicazioni di questa tecnologia sono enormi.

Ho fatto il check-in con tre aziende che ora lavorano per portare la tecnologia di scansione ottica nella fornitura di cibo. Due di loro, TellSpec e SCIO , stanno lavorando su scanner portatili progettati per l'uso da parte dei consumatori. Il terzo, Target, sta già iniziando a implementare la scansione ottica nella sua catena di approvvigionamento.


SCiO afferma che il suo scanner ti dirà la percentuale di grassi, carboidrati, proteine ​​e acqua presente in formaggio, yogurt, latte, carne, frutta e verdura. (SCIO)

Target, uno dei più grandi rivenditori della nazione, sta collaborando con il MIT e la società di design aziendale Ideo in un'impresa chiamata Cibo + Futuro coLab , con sede a Cambridge, Massachusetts, che ha l'ampia missione di aiutare i consumatori a comprendere meglio il loro cibo. Greg Shewmaker, un imprenditore di Target in residenza (sì, questo è un titolo!), guida il laboratorio e mi ha portato in giro.

La prova A era Brent Overcash, il cui compito è quello di indagare su tecnologie interessanti che potrebbero avere un'applicazione correlata al cibo. La tecnologia interessante su cui si è concentrato è la scansione ottica e mi ha mostrato come lo fanno.

Scansionare qualcosa è la parte facile, facile come prendere un'impronta digitale. La cosa difficile è capire cos'è quel qualcosa. La biblioteca di cui hanno bisogno i ricercatori è enorme. Non è che possano prendere una mela, scansionarla e archiviarla sotto A. Devono scansionare Fuji, Honeycrisps e Jonagold, e sapere come appaiono le loro scansioni quando le mele sono appena raccolte e quando sono state sedute un magazzino per un anno. (Alcuni dei nutrienti si deteriorano.) Devono sapere che il lato della mela che non ha ricevuto il sole avrà meno vitamina C rispetto al lato che lo ha fatto. Devono sapere che la Fuji del coltivatore A avrà un aspetto leggermente diverso dalla Fuji del coltivatore B, ma sono entrambe Fuji. E l'unico modo per imparare a leggere le scansioni, per determinare cose come zucchero, vitamine e contenuto calorico, è testare fisicamente la mela per quelle cose. In un laboratorio. Utilizzo di attrezzature costose e scienziati con dottorato di ricerca.

Non è un'impresa per i deboli di cuore, ma Target si sta facendo avanti. L'azienda sta installando scanner industriali nei suoi centri di distribuzione per iniziare a costruire quel database. E lo fa perché spera di ottenere un vantaggio competitivo. Secondo Casey Carl, responsabile della strategia e dell'innovazione di Target, forniremo freschezza, qualità e durata di conservazione migliori, perché i prodotti vecchi o di qualità inferiore - o non ciò che l'etichetta promette - non arriveranno mai sul pavimento.

Questa è la motivazione per Target, e il suo sforzo inizia con la frutta e la verdura fresche che arrivano nei suoi centri. Ma le possibilità sono quasi letteralmente infinite. TellSpec e SCiO, entrambi i quali hanno avuto un singhiozzo nei loro sforzi finanziati dal crowdfunding per portare questi scanner sul mercato, probabilmente avranno successo con problemi che non richiedono test fisici estesi (e costosi): TellSpec sta lavorando per rilevare il glutine; uno degli sviluppatori che lavorano con SCiO è focalizzato sull'identificazione di spezie adulterate. Cos'altro? Che ne dici di rispondere a domande come:

macchina da caffè franke flair

■Ci sono residui di pesticidi su questa fragola?

■ ■Le informazioni su calorie/grassi/proteine/vitamine sull'etichetta sono corrette?

■ ■Ci sono latticini in questo condimento per insalata?

macchina da caffè delonghi esam 2600

■ ■La mia birra è stata annacquata?

■ ■È davvero un Caymus Cabernet del 2004?

■ ■Quella è carne di manzo o di cavallo?

■ ■Quella è capesante o squalo?

■ ■Gli spinaci biologici hanno più vitamina A degli spinaci convenzionali?

■ ■C'è? E. coli su questo melone?

■ ■Questo è miele o sciroppo di mais dorato?


Un ricercatore utilizza uno scanner portatile per valutare una fragola presso il Food + Future coLab di Cambridge, nel Massachusetts. Versioni più potenti del dispositivo vengono utilizzate per scansionare i prodotti nei centri di distribuzione Target per creare un database di informazioni. (Obbiettivo)

Alcune di queste domande — quelle su E. coli e residui di pesticidi, per esempio — sarà più difficile rispondere di altri — quelli sulla carne di cavallo e il miele. Ma tutti saranno responsabili. (Questa tecnologia potrebbe anche essere in grado di rilevare se alcuni alimenti sono geneticamente modificati; dipende dal fatto che la modifica cambi l'impronta digitale ottica.) Oggi, fuori dalla scatola, lo scanner SCiO da $ 249 ti dirà la percentuale di grassi, carboidrati, proteine e acqua che si trova in formaggio, yogurt, latte, carne, frutta e verdura, secondo l'amministratore delegato di SCiO Dror Sharon. La tecnologia è arrivata abbastanza lontano da dare credito all'idea che andrà molto oltre.

Immagina cosa succede quando succede. Quando i consumatori possono vedere cosa c'è nel loro cibo, non dobbiamo più fare pressioni sul Congresso per far sì che i fornitori lo divulghino. Quando i consumatori (o i gruppi per la protezione dei consumatori) possono testare i residui di pesticidi, non abbiamo più bisogno che i governi lo facciano per noi. Proprio come l'ID del chiamante ha praticamente interrotto le chiamate scherzose, l'identificazione ottica farà molto per fermare le frodi, l'adulterazione e la contaminazione.

Questa è la macchina della verità definitiva, afferma Overcash. Elimina il marchio, l'etichettatura e la messaggistica: cos'è questa cosa?

Informazione significa responsabilità. Non dovremo preoccuparci della legislazione per assicurarci che il pesce sia etichettato correttamente, perché ogni mercato del pesce in America avrà uno scanner e l'app FishID; il problema si risolve da solo. Non ci sarà più cellulosa nel parmigiano. L'importo dell'azione legislativa e del denaro dei contribuenti necessari per garantire la trasparenza diminuirà drasticamente.

compra una brocca

Credo che questa tecnologia cambierà il nostro rapporto con il cibo e con le persone e le aziende che lo coltivano per noi e ce lo vendono. Non accadrà domani, e non accadrà tutto in una volta, ma le aziende coinvolte nel portare la tecnologia ottica negli alimenti costruiranno gradualmente la libreria di impronte digitali e gli algoritmi per utilizzarla. Prima che arrivi ai consumatori, sarà probabilmente implementato più in alto nella catena alimentare, eliminando i prodotti erroneamente etichettati, fraudolenti e over-the-hill. Quindi, man mano che i prezzi scendono, sarà una scelta più realistica per i consumatori. È probabile che vedremo alcuni degli usi più semplici quest'anno, poiché TellSpec e SCiO spediscono i loro dispositivi (entrambi in uscita verso la fine dell'estate) e alcune delle attività più complicate sono tra un paio d'anni. Ma questo è imminente e ha il potere di cambiare gran parte di ciò che affligge il nostro approvvigionamento alimentare.

Questa storia è stata aggiornata.