COSA POPEYE NON SAPEVA

Mia madre cucinava gli spinaci solo in un modo. È stato riscaldato fuori dalla lattina fino a quando, in qualche modo, è diventato una specie di marrone attorno ai bordi. Lo ricoprì con un uovo sodo a fette.

Invariabilmente, quando questo piatto arrivava in tavola, mio ​​padre alzava il pugno e fletteva i muscoli. Poi con la bocca piegata da un lato, alla maniera di Braccio di Ferro, diceva: 'Io sono quello che voglio'. Mio fratello, Clifford, rideva sempre forte mentre io alzavo gli occhi al cielo per il disgusto.

come fare il caffè macinato senza turco

Popeye è stato un'icona di emancipazione durante la mia infanzia. Il marinaio trangugiatore di spinaci è apparso per la prima volta come personaggio nel fumetto di Elzie Segar 'Thunder Theatre' nel 1929 e presto ne è diventato il fulcro, sostituendo Ham Gravy come l'amore nella vita di Miss Olive Oyl. Nei cartoni animati degli anni '30 e '40, gli spinaci potevano essere visti viaggiare attraverso i bicipiti di Popeye e meccanizzare loro o lui in un carro armato o in qualche altra artiglieria pesante per sconfiggere il malvagio Bluto.



'Questo è stato molto interessante per i bambini, che spesso si sentono impotenti', afferma Charles McGovern, uno storico culturale del National Museum of American History. 'Hanno sempre voluto picchiare i bulli.' E mangiarono i loro spinaci. Secondo McGovern, i casi di spinaci venivano inviati a Segar in segno di apprezzamento, e cercava sempre di trovare il modo di darli via. A Segar, a quanto pare, non gli interessava molto la roba verde.

Il fumettista doveva avere un certo interesse per il cibo. L'appetito di Popeye per gli spinaci era eguagliato dall'insaziabile desiderio di hamburger del paffuto Wimpy, e il trovatello della striscia si chiamava Swee'pea. Olive non era l'unico membro della famiglia con un grande nome, però. C'erano suo padre, Cole Oyl, il fratello Castor Oyl e la madre Nana Oyl, un diminutivo di banana. Nel gergo dell'epoca, 'olio di banana' aveva più o meno lo stesso significato di 'baloney'.

Gli spinaci di Popeye erano sempre in scatola. Se la verdura non era di stagione, quello era l'unico modo per comprarla agli albori del fumetto. Clarence Birdseye fondò la prima azienda di alimenti surgelati nel 1923, ma gli spinaci surgelati non furono distribuiti fino al 1944, secondo i registri dell'American Frozen Foods Institute. E fu dopo la seconda guerra mondiale che i 'cibi glassati', come venivano chiamati a quei tempi, venivano venduti nella zona in cui sono cresciuto e dove guardavo impassibile Popeye alle matinée cinematografiche del sabato mentre mio fratello e i suoi amici scoppiavano a ridere .

Non so perché mia madre non abbia mai cucinato gli spinaci freschi. Era una cuoca meravigliosa e conosceva certamente le virtù del bellissimo ortaggio verde. Forse voleva usare tutti i suoi spinaci dell'orto freschi e teneri in insalata, ricorrendo alle lattine quando la stagione era finita. La sua insalata tiepida di spinaci era deliziosa. Quando le foglie erano fresche e tenere, friggeva il bacon fino a renderlo appena croccante e lo sbriciolava sulle verdure. Uno o due scalogni venivano fatti cuocere per un minuto in un po' di lardo e, con un pizzico di zucchero e un cucchiaio di buon aceto, questo veniva usato per condire l'insalata, proprio come era stato per sua madre e sua nonna prima di lei.

Per qualche ragione, non ho mai mangiato degli spinaci ben cotti fino a quando non sono stato a Chicago al Drake Hotel. La cena che ho ordinato è arrivata con un contorno di spinaci. Era luminoso e ben cotto e scolato. C'era un tocco di cipolla e un pizzico di noce moscata grattugiata, ed era legato insieme con panna acida. Era tutto perfettamente fresco. Sono stato agganciato.

Gli spinaci sono un ortaggio molto versatile e, anche se probabilmente non triplicheranno i tuoi bicipiti o li trasformeranno in vasche, ti forniranno tante vitamine e ferro a un costo di pochissime calorie. Mentre io preferisco usare gli spinaci freschi, quelli surgelati possono essere abbastanza buoni ed è comodo averlo a portata di mano per crema di spinaci, soufflé, quiche, zuppe e alcune casseruole che richiedono foglie sbollentate.

Mio fratello dice che mangia ancora spinaci in scatola con sopra un uovo a fette perché, dice, ha un sapore migliore così. Non credo che abbia nulla a che fare con il suo sapore.

PIZZA AL GUSTO DI OLIVE

(2 porzioni come piatto principale, 4 come antipasto)

Penso che, che siano o meno amanti degli spinaci riconosciuti, tutti i personaggi della tua famiglia sceglieranno questa pizza con la verdura preferita di Popeye - e questo non è olio di banana.

Disco di pasta per pizza da 11 a 12 pollici (segue la ricetta)

1/2 libbra di spinaci freschi, lavati e privati ​​del gambo

1 cucchiaio di olio d'oliva

1 cucchiaio di parmigiano grattugiato fresco

1 piccola cipolla dolce, affettata molto sottilmente ad anelli

1 cucchiaio di pinoli

2 tazze di mozzarella grattugiata (circa 4 once)

1 cucchiaio di rosmarino fresco tritato

1 cucchiaio di erba cipollina fresca tritata

Preriscaldare il forno e la pietra per pizza, se in uso, a 500 gradi per 30 minuti prima di cuocere la pizza. Avere l'impasto della pizza steso e pronto.

Portare a ebollizione due litri d'acqua in una pentola non di alluminio. Sbollentare gli spinaci in acqua bollente per 1 minuto. Scolare subito gli spinaci e rinfrescarli in acqua fredda. Mettere da parte e, quando è abbastanza freddo da poter essere maneggiato, spremere l'acqua dagli spinaci e separare le foglie.

Spruzzare l'olio d'oliva sull'impasto della pizza e poi cospargere l'impasto con il parmigiano. Disporre gli spinaci in modo uniforme sull'impasto e ripetere con le cipolle, le noci e la mozzarella. Cospargete il tutto con rosmarino ed erba cipollina.

Cuocere sulla pietra per pizza preriscaldata, o su una teglia per pizza o biscotti, in forno per 10-12 minuti, o fino a quando il formaggio è spumeggiante e i bordi dell'impasto sono leggermente dorati.

Per porzione: 670 calorie, 28 g di proteine, 80 g di carboidrati, 27 g di grassi, 9 g di grassi saturi, 34 mg di colesterolo, 927 mg di sodio

IMPASTO PER PIZZA

(Per 2 dischi da 12 pollici)

Questo è un adattamento di una ricetta di pasta per pizza in 'The Wolfgang Puck Cookbook' (Random House, 1986). L'impasto può essere preparato fino a due settimane prima e congelato. Riportare a temperatura ambiente 1 ora prima di infornare.

1 cucchiaio scarso di lievito secco (1 confezione di lievito fresco o secco)

3 tazze di farina per tutti gli usi, più extra per impastare

1 cucchiaino di sale

1 cucchiaio di miele

2 cucchiai di olio d'oliva

Burro per ungere la ciotola

Sciogliere il lievito in 1/4 di tazza di acqua tiepida e lasciar lievitare per 10 minuti. Metti la farina nel contenitore di un robot da cucina. In un'altra ciotola, unire il sale, il miele e l'olio d'oliva con 3/4 di tazza di acqua fredda e mescolare bene.

Con il motore del processore in funzione, versare lentamente la miscela liquida attraverso il tubo di alimentazione. Quindi aggiungere il lievito sciolto. Lavorare fino a quando l'impasto si forma sulla lama del processore o inizia a appallottolarsi. Non sovraccaricare l'impasto.

Mettere l'impasto su una superficie infarinata e impastare fino a che liscio. Mettere l'impasto in una ciotola imburrata, coprirlo con un panno umido e lasciare riposare l'impasto per 30 minuti.

Dividere l'impasto in due parti uguali e arrotolare ogni parte in una palla liscia. Mettere su un piatto e coprire con un panno umido. Refrigerare. Togliere l'impasto dal frigorifero 1 ora prima del tempo di preparazione finale.

Infarinare leggermente un piano di lavoro. Appiattire ogni pallina di pasta per pizza in un cerchio di circa 9 pollici. Pizzicare l'impasto per formare un bordo un po' più alto del centro del disco. Sollevare delicatamente e allungare l'impasto fino a quando ogni disco ha un diametro di circa 11 o 12 pollici.

Per porzione: 395 calorie, 7 g di proteine, 71 g di carboidrati, 8 g di grassi, 1 g di grassi saturi, 0 mg di colesterolo, 535 mg di sodio

POLLO DI SPINACI CON SALSA DI CREMA DI Acetosella

(da 8 a 10 porzioni)

Questa ricetta facile sfrutta tre verdure primaverili e all'inizio dell'estate dal giardino. Ho unito le bietole agli spinaci in una pagnotta da servire fresca oa temperatura ambiente con una vellutata e, per quanto ricca, salsa di acetosa. Portalo con te per un picnic Wolf Trap con del salmone in camicia e una baguette.

1 libbra di spinaci

1 libbra di bietole

2 cucchiai di burro non salato

1 tazza di cipolla tritata

Sale qb

Pepe di Caienna* a piacere

3/4 tazza di pangrattato fresco

3 uova

Salsa alla crema di acetosella (ricetta segue)

Preriscaldare il forno a 350 gradi. Lavate gli spinaci e le bietole in abbondante acqua fino a quando non rimane la grana. Rimuovere i gambi duri. Metti le verdure, con solo l'acqua rimasta attaccata alle foglie, in una pentola capiente. Coprire e cuocere a fuoco medio finché tutte le verdure non saranno appassite, circa 10 minuti. Lancia le verdure una o due volte durante la cottura. Scolare in uno scolapasta e, quando sono abbastanza freddi da poter essere maneggiati, spremere l'umidità in eccesso dalle foglie. (Fai attenzione: le foglie esterne fredde possono contenere liquido molto caldo.) Tritare grossolanamente le verdure.

Sciogliere il burro in una padella abbastanza grande da contenere tutti gli ingredienti e cuocere le cipolle nel burro fino a quando non saranno più opache, ma non dorate. Aggiungere le verdure nella padella con sale e pepe di Cayenna a piacere. Unire il pangrattato. Sbattete le uova e aggiungetele al composto. Mescolate per amalgamare tutti gli ingredienti.

Oliare una teglia (1 1/2 quarto, circa) o una teglia grande e foderarla con carta da forno oleata. Versare il composto di spinaci nella padella e tamponarlo per evitare sacche d'aria nel composto. Mettere il contenitore in una teglia più grande piena d'acqua fino a un po' più della metà del lato della teglia degli spinaci e cuocere a bagnomaria nel forno preriscaldato per 50-60 minuti o fino a quando la pagnotta si staccherà dalle pareti la padella ed è consistente al tatto. Raffreddare e capovolgere la pagnotta su un piatto. Potete preparare il piatto fino a 24 ore prima e conservarlo in frigorifero. Portatelo a temperatura ambiente prima di servire.

Servire a fette, oa spicchi se avete usato una tortiera, con la Salsa di Crema di Acetosa.

* Il pepe di Caienna è molto piccante. Aggiungi solo un pizzico per iniziare e usa con discrezione. Si può sostituire con una macinata di pepe bianco o una spolverata di tabasco.

Per porzione: 116 calorie, 6 g di proteine, 12 g di carboidrati, 5 g di grassi, 3 g di grassi saturi, 88 mg di colesterolo, 337 mg di sodio

SALSA DI CREMA ALL'AACETOA

(Per 1 tazza)

1 1/2 tazze di foglie di acetosa fresca tritata, leggermente confezionate

1 1/2 tazze di panna (da montare)

1 cucchiaio di erba cipollina fresca tritata

Sale qb

Pepe di Caienna* a piacere

Mettere le foglie di acetosa in una piccola casseruola con 1/2 tazza d'acqua e far appassire a fuoco medio. Filtrare l'acetosa. Portate a bollore la panna e fatela cuocere finché non si sarà ridotta di un terzo. Mettere l'acetosa e la panna in un frullatore o nel contenitore di un robot da cucina riempito con una lama d'acciaio e lavorare fino a che liscio. Mescolare l'erba cipollina, sale e pepe di Cayenna a piacere. Freddo.

* Il pepe di Caienna è molto piccante. Aggiungi solo un pizzico per iniziare e usa con discrezione. Si può sostituire con una macinata di pepe bianco o una spolverata di tabasco.

Per porzione da 2 cucchiai: 156 calorie, 1 g di proteine, 2 g di carboidrati, 17 g di grassi, 10 g di grassi saturi, 61 mg di colesterolo, 284 mg di sodio

LINGUINE CON SPINACI E SALSICCIA

(4 porzioni)

Ecco un piatto di pasta leggero per le giornate calde. Potete preparare la salsa in anticipo e riscaldarla mentre cuocete le linguine. Se hai altre verdure fresche a portata di mano, come zucchine tenere o zucca gialla del tuo orto, aggiungine un po' alla salsa.

1 cucchiaio di olio d'oliva

1/4 tazza di cipolle rosse tritate

3 scalogni interi tritati

1/2 libbra di pomodori pelati, privati ​​dei semi e tagliati a pezzi

1/2 libbra di salsicce italiane dolci o piccanti (circa 2 salsicce grandi)

Linguine fresche da 3/4 libbre

2 cucchiai di burro

3 cucchiai di parmigiano grattugiato fresco

6 once di foglie di spinaci mondate tagliate a julienne fine

Scaldare l'olio d'oliva in una casseruola e cuocere le cipolle e gli scalogni a fuoco medio-basso fino a quando non sono più opachi. Non rosolare. Aggiungere i pomodori e continuare la cottura per 10 minuti.

Nel frattempo, tagliare le salsicce a fette di 1/2 pollice e metterle in una casseruola pesante o in una padella con 1 tazza d'acqua. Portare a bollore e cuocere a fuoco medio finché l'acqua non sarà evaporata e i pezzi di salsiccia saranno leggermente dorati.

Unite la salsiccia al composto di pomodoro, coprite e proseguite la cottura a fuoco basso per circa 15 minuti. Se gli ingredienti si seccano, aggiungere un po' d'acqua alla salsa.

Portate a bollore abbondante acqua e cuocete la pasta al dente, o come più vi piace, e scolatela in uno scolapasta. Mentre la pasta cuoce, scaldare una ciotola capiente con acqua calda e asciugarla bene.

Mettere il burro, il parmigiano e gli spinaci nella ciotola calda. Aggiungere la pasta scolata e poi il sugo. Girate e girate e girate per amalgamare molto bene gli ingredienti.

caffettiere a capsule

Per porzione: 425 calorie, 20 g di proteine, 27 g di carboidrati, 27 g di grassi, 10 g di grassi saturi, 98 mg di colesterolo, 722 mg di sodio

CASSERUOLA DI SPINACI E CARCIOFI CON UOVA ARRICCIATE

(da 6 a 8 porzioni)

Questo è un ottimo piatto da brunch condito con uova a sbuffo, ma la casseruola di spinaci e carciofi freschi è troppo buona per essere usata solo come nido. Provalo condito con pangrattato imburrato al posto delle uova per un piatto da portata, o con formaggio cheddar grattugiato e un po' di pimento o peperone rosso arrostito.

2 carciofi freschi, sciacquati bene

2 libbre di spinaci freschi, lavati e privati ​​del gambo

1 cucchiaio più 1 cucchiaino di burro non salato o margarina

1 tazza di cipolla tritata

prezzo di prova

1 tazza di yogurt (è possibile sostituire lo yogurt magro o la panna acida)

Sale e pepe a piacere

6-8 uova fresche

Spray da cucina antiaderente o 1 cucchiaio di burro tirato o margarina fusa

In una padella non di alluminio, coprire i carciofi con acqua e portare a bollore. Abbassate la fiamma, coprite e cuocete per circa 25 minuti o finché un coltello affilato non penetra facilmente nelle basi dei carciofi. Scolare e rinfrescare sotto l'acqua fredda. Quando sono abbastanza freddi da poter essere maneggiati, togliere le foglie esterne dure dai carciofi, lasciando quanta più polpa carnosa possibile alla base delle foglie. Quando hai raggiunto le foglie che vanno dal verde chiaro al giallo, taglia la parte superiore dei carciofi il più vicino possibile alla parte superiore dei carciofi poiché un coltello affilato taglierà facilmente. Sbucciare i gambi dei carciofi per rimuovere la copertura filamentosa da verde a grigia. Tagliare i carciofi in quarti, dall'alto verso il basso, eliminare con un cucchiaio le striscioline e le foglie appuntite e affettare sottilmente i quarti. Accantonare.

Se gli spinaci sono asciutti, sciacquateli. Mettere le foglie umide in una pentola, coprire e cuocere a fuoco medio finché tutte le foglie non si saranno appassite, circa 10 minuti. Scolare gli spinaci e quando sono abbastanza freddi da poter essere maneggiati, spremere l'umidità in eccesso dagli spinaci e tritarli grossolanamente su un tagliere.

Sciogliere 1 cucchiaio di burro in una padella e soffriggere le cipolle finché non sono più opache. Non farli rosolare. Togliere dal fuoco. Con il restante 1 cucchiaino di burro o margarina, imburrare una teglia per gratin della capacità di circa 1 1/2 litro.

Mescolare insieme i carciofi, gli spinaci, la cipolla e lo yogurt. Salare e pepare a piacere e versare il composto nella gratin imburrata. Il piatto può essere preparato fino a questo punto e refrigerato fino a 24 ore prima.

Preriscaldare il forno a 400 gradi e cuocere la casseruola per 15 minuti. Togliere dal forno. Rompi ogni uovo in un piattino e fallo scivolare delicatamente sopra il composto di spinaci. Il posizionamento uniforme delle uova sul piatto può essere più semplice se si fanno delle leggere rientranze per trattenere le uova nella miscela di spinaci. Spruzzare leggermente con uno spray antiaderente o condire con burro fuso. Rimetti la pirofila in forno e continua la cottura per 12-15 minuti, o finché le uova non si saranno rapprese come preferisci.*

Per porzione: 158 calorie, 11 g di proteine, 10 g di carboidrati, 9 g di grassi, 4 g di grassi saturi, 196 mg di colesterolo, 242 mg di sodio

Varianti:

Omettere le uova e cospargere la parte superiore del composto di spinaci con 1/2 tazza di formaggio groviera grattugiato (circa 2 once) dopo che il piatto è stato cotto per 15 minuti. Continuare la cottura per 15 minuti.

Eliminare le uova e cospargere la parte superiore del composto di spinaci con 2 o 3 cucchiai di pangrattato fresco mescolato con 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato. Condisci 1 cucchiaio di olio d'oliva sulle briciole e sul formaggio. Infornare, dall'inizio, per 25 minuti.

Cuocere il composto di spinaci, senza uova, per 25 minuti. Togliere dal forno e guarnire con le uova sode tritate o affettate. Chiamalo casseruola di Clifford!

Se vi sentite molto indulgenti, servite la ricetta base con salsa olandese* a parte.

* I tuorli d'uovo crudi possono essere contaminati dalla salmonella e dovrebbero essere evitati dai bambini piccoli, dagli anziani e da chiunque abbia carenze del sistema immunitario.

SPINACI ALLA GIAPPONESE CON CONDIMENTO AL SESAMO

(4 porzioni)

Ecco un piatto rinfrescante e fresco da aggiungere ai tuoi menu per la bella stagione. È un buon piatto di verdure che può essere preparato in anticipo, ed è un modo interessante per completare una cena a base di pollo teriyaki o gamberi grigliati con riso al limone.

1 libbra di spinaci, lavati e privati ​​del gambo

4 cucchiai di semi di sesamo bianco

2 cucchiai di salsa di soia

2 cucchiai di Mirin* (o 2 cucchiai di zucchero sciolto in 2 cucchiai d'acqua)

3 cucchiai di dashi* (si può sostituire il brodo di pollo)

Portate a bollore una pentola con abbondante acqua e sbollentate gli spinaci fino a renderli molli. Scolare e raffreddare. Spremere delicatamente l'umidità in eccesso dagli spinaci e mettere da parte.

Mettere i semi di sesamo in una piccola padella pesante e scaldare a fuoco medio fino a quando i semi sono leggermente tostati. Girateli spesso mentre si scaldano e fate attenzione che non si brucino. Se i semi emettono un suono scoppiettante, sono pronti. Pestare i semi in un mortaio con un pestello o, quando sono freddi, metterli in un piccolo sacchetto di plastica e schiacciarli con un mattarello o uno strumento simile.

Conservare circa 2 cucchiaini di semi di sesamo e mescolare il resto dei semi con la salsa di soia, Mirin e dashi (o brodo) e mescolare per amalgamare bene. Separare delicatamente le foglie degli spinaci. Se sono grandi, tagliali a pezzi di circa 2 pollici. Versare circa metà del condimento sugli spinaci in una ciotola e mescolare bene, mescolando delicatamente gli spinaci e il condimento. Aggiungi altro condimento, se lo desideri. Vuoi che gli spinaci siano ben conditi, ma non galleggiano nel liquido. Montare leggermente gli spinaci su un piatto da portata e cospargere con i semi di sesamo messi da parte. Servire a temperatura ambiente.

* Mirin è vino di riso zuccherato. Dashi è un brodo giapponese generalmente a base di palamita essiccata (un tipo di tonno) e alghe di mare. I mix di dashi confezionati sono disponibili nei negozi di alimentari asiatici locali. Ricostituire il dashi secondo le indicazioni sulla confezione e procedere con la ricetta.

Per porzione: 98 calorie, 6 g di proteine, 10 g di carboidrati, 5 g di grassi, 0 g di grassi saturi, 0 mg di colesterolo, 603 mg di sodio

POPEYE

(Per 3 tazze, circa 10 porzioni)

Fu circa 15 anni fa quando vidi per la prima volta una salsa di spinaci in vendita in un mercato di specialità locali. Ho comprato piccole quantità finché non l'ho capito. Ora le variazioni sembrano spuntare nei negozi di tutta l'area. Ecco la mia versione, molto semplice da fare in casa con gli spinaci freschi. Puoi regolare le erbe secondo i tuoi gusti.

1 libbra di spinaci freschi, lavati e privati ​​del gambo

1 tazza di panna acida

1 tazza di maionese (è possibile utilizzare maionese a ridotto contenuto di grassi)

1/2 tazza di prezzemolo fresco tritato

1 cucchiaio di succo di limone

1/2 tazza di scalogno tritato

3 cucchiai di aneto fresco tritato

1 cucchiaio di basilico fresco tritato

1 cucchiaio di dragoncello fresco tritato

Portate a bollore abbondante acqua e fate sbollentare gli spinaci finché non saranno tutti appassiti. Scolare e, quando è abbastanza freddo da poter essere maneggiato, spremere quanto più liquido possibile. Tritare gli spinaci e mescolare bene con tutti gli altri ingredienti. Raffreddare e servire con cracker o crudité di verdure.

Per porzione: 206 calorie, 2 g di proteine, 3 g di carboidrati, 21 g di grassi, 5 g di grassi saturi, 10 mg di colesterolo, 162 mg di sodio