Quando le bibite erano bibite

Mentre gli americani si fermano il 4 luglio per celebrare il coraggio dei patrioti che hanno creato questa nazione, potrebbero anche lodare il genio di coloro che hanno reso gli Stati Uniti quello che sono oggi e domani. Consideriamo, per esempio, Robert M. Green.

La maggior parte degli studenti di storia del gelato concordano sul fatto che il momento di grandezza per Green, un concessionario di bibite analcoliche alla Franklin Institute Exposition di Filadelfia, arrivò un giorno nel 1874 quando finì la panna dolce. Questo è stato un periodo di crisi poiché la specialità di Green era la 'bibita alla crema', ottenuta versando acqua gassata, sciroppo e panna dolce su ghiaccio tritato.

Agendo sulla sua scintilla di genio, Green sostituì il gelato fuso con la panna dolce.



'Il risultato è stato soddisfacente', scrisse umilmente l'inventore nel suo diario, 'ma la gente tardava a provare la nuova novità'. Il primo giorno Green ha venduto solo $ 8 di bibite gelato, ma quando l'esposizione ha chiuso stava guadagnando $ 400 al giorno sulla nuova bevanda - un buon esempio del potere del passaparola.

Poiché è diventato sempre più elegante riunirsi intorno a fontane di soda ornate durante l'ultimo quarto del 19° secolo, la soda con gelato si è affermata saldamente come un'istituzione americana. Ma le vecchie bibite a forma di fontana, che erano diventate popolari decenni prima nel drugstore all'angolo, erano ancora molto richieste.

Non è un caso che le prime bibite gassate fossero vendute nei negozi di droga, poiché originariamente erano raccomandate per il loro valore medicinale. Quando un inglese di nome Dr. Joseph Priestly scoprì un modo per produrre gas carbonico nel 1767, non immaginava che 100 anni dopo sarebbero state prescritte acque gassate con aggiunta di sali minerali come cura per l'obesità.

Col passare del tempo, i distributori hanno iniziato ad aggiungere sciroppi o uova aromatizzati artificialmente per rendere le bevande medicinali più appetibili e salutari, e in poco tempo l'America ha avuto una gamma di bevande con nomi così colorati come fosfati, rickey, frizzanti, flip, toddies, punch, uova creme, frappe, frullati, malti e ades. E quel personaggio famigerato, il coglione - così chiamato per l'azione a scatti di pompare acqua e sciroppo - era diventato una specie di eroe popolare con un vocabolario brillante interamente suo.

L'abilità del jerk di soda non deve essere sottovalutata, poiché ci è voluta una notevole pratica per acquisire familiarità con le centinaia di ricette di bevande elencate in volumi come la 'Guida moderna per i distributori di soda' (1896) o 'The Soda Water Formulary' (1902). ). Inoltre, ci si aspettava che il 'coglione' fosse qualcosa di un artista che poteva 'scuotere, sforzare e lanciare'. Nei giorni prima del frullatore, doveva aerare alcune bevande agitandole tra uno shaker e un bicchiere. Ci si aspettava quindi che 'lanciasse' il liquido in un arco attraverso l'aria dallo shaker al bicchiere da portata prima che fosse messo davanti al cliente.

Sfortunatamente, verso la metà degli anni '30 l'entusiasmo dell'America per la fontana di soda iniziò a scemare. Molti dei 'cretini' più giovani e di talento furono arruolati nell'esercito e quando tornarono, il gelato alla soda e il lime rickey avevano iniziato a suonare la seconda corda al B.L.T. e il panino al tonno. Lentamente ma inesorabilmente, le fontane di soda in legno e marmo magnificamente ornate hanno lasciato il posto ai banchi da pranzo in Formica più semplici e snelli che hanno dominato negli anni '50.

La scomparsa della fontana di soda in America è più che un po' triste poiché molte delle meravigliose bevande nei menu della fontana di soda sono difficili da riprodurre a casa. Per prima cosa, la gamma di sciroppi comunemente disponibili per il distributore di bibite gassate era vasta e includeva candidati esoterici come melo selvatico, aceto di ribes e fragoline di bosco. In secondo luogo, l'acqua altamente gassata e la pressione della pompa hanno permesso di aerare le bevande in proporzioni variabili a seconda delle esigenze.

Tuttavia, alcune bibite gassate molto gustose e rinfrescanti possono essere preparate sia in un frullatore che, come nel caso del gelato alla soda, senza alcun macchinario.

Per ottenere i migliori risultati nella preparazione delle seguenti bevande, assicurati che tutti gli ingredienti siano molto freddi. Le ricette produrranno una porzione in un bicchiere da 12 once e la dimensione del misurino è equivalente a 1/4 di tazza. Per una bevanda più ricca, sostituire la metà e metà con la panna e utilizzare un gelato molto cremoso. Per una bevanda più leggera, sostituisci il latte con metà e metà e sperimenta con il latte ghiacciato o il sorbetto.

Qualunque cosa tu faccia, hai un sacco di cannucce a portata di mano! SCIROPPO DI CIOCCOLATO (per 1 1/4 di tazza)

Ovviamente puoi acquistare lo sciroppo di cioccolato, ma la ricetta seguente è semplice da realizzare e produce uno sciroppo con un sapore leggermente più intenso rispetto alla maggior parte delle marche commerciali. 3/4 di tazza di cacao amaro in polvere 3/4 di tazza di zucchero 2 cucchiaini di caffè istantaneo in polvere Un pizzico di sale

In una piccola ciotola, unire il cacao in polvere e lo zucchero. In una pentola capiente, portare a ebollizione 3/4 di tazza d'acqua, quindi ridurre a fuoco lento e incorporare gradualmente la miscela di zucchero e cacao. Aggiungere la polvere di caffè e il sale e continuare a sbattere fino a ottenere un composto omogeneo. Raffreddare leggermente, quindi versare in un barattolo a bocca larga e raffreddare completamente. Conservare in frigorifero fino al momento del bisogno. NERO E BIANCO (Soda gelato al cioccolato) (1 porzione) 1/3 di tazza metà e metà fredda 2 cucchiai di sciroppo di cioccolato 3/4 di tazza di soda senza sale, circa 2 palline di gelato alla vaniglia Versare metà e- metà in un bicchiere alto e aggiungere lo sciroppo di cioccolato. Aggiungi abbastanza acqua gassata per raggiungere circa 2 pollici sotto il bordo. Mescolare per amalgamare. Aggiungere il gelato e servire subito. MUCCA MARRONE (radice di birra-cioccolato galleggiante) (1 porzione) 1/2 tazza fredda metà e metà 3 cucchiai di sciroppo di cioccolato 1/2 tazza di birra di radice fredda, circa 1 o 2 palline di gelato alla vaniglia

Versare metà e metà in un bicchiere alto e incorporare lo sciroppo al cioccolato. Aggiungi abbastanza birra di radice per raggiungere circa 2 pollici sotto il bordo. Mescolare energicamente per amalgamare. Aggiungere il gelato e servire subito con una cannuccia. FRAPPE' AL FRUTTO DELLA PASSIONE (1 porzione)

La parola frappe' deriva dal francese frapper, che significa 'colpire'. Presumibilmente il riferimento è al ghiaccio tritato su cui si versavano sciroppo e panna per realizzare le tradizionali frappe'.

La ricetta che segue è per una versione contemporanea di un frappe'. Se i pronostici hanno ragione sul fatto che il frutto della passione sta per diventare 'il kiwi degli anni '80', allora questa bevanda combina il passato e il presente alla moda in un modo molto gradevole. 1/4 tazza metà e metà fredda 6 cucchiai La Grande Passion (un nuovo liquore al frutto della passione) 3 cubetti di ghiaccio 2 palline (1/2 tazza) di gelato alla vaniglia In un frullatore in grado di tritare il ghiaccio, unire gli ingredienti di cui sopra. Lavorare per circa 30 secondi o fino a quando il composto non sarà ben amalgamato e spumoso. Versare in un bicchiere alto e servire subito con una cannuccia. MIGNON (Soda per gelato allo sciroppo d'acero) (1 porzione) 1/3 di tazza fredda metà e metà 3 cucchiai di sciroppo d'acero, preferibilmente ambra scuro di grado A* 1/2 tazza di acqua gassata fredda senza sale, circa 2 misurini (1 /2 tazza) di gelato alla vaniglia (o sostituto del gelato alle noci d'acero)

In un bicchiere alto, unire metà e metà e lo sciroppo d'acero. Mescolare in acqua gassata quanto basta per raggiungere circa 2 pollici sotto il bordo. Aggiungere il gelato e servire subito con una cannuccia.

* Se usi uno sciroppo d'acero più leggero e dal sapore più delicato, potresti aver bisogno di un po' di più. BURN ONE ALL THE WAY (cioccolato al malto con gelato al cioccolato) (1 porzione) La noce moscata grattugiata era la guarnizione tradizionale per molte bevande gassate. Provaci. 1/2 tazza metà e metà fredda 2 cucchiai di sciroppo di cioccolato 1 1/2 cucchiai di latte in polvere maltato 3 misurini ( 3/4 di tazza) di sciroppo di cioccolato

Noce moscata grattugiata fresca per guarnire (opzionale) In un frullatore, unire gli ingredienti e lavorare per circa 30 secondi, o fino a quando non saranno ben amalgamati e spumosi. Versare in un bicchiere alto e servire subito con una cannuccia, guarnendo a piacere con noce moscata.

* Se si preferisce omettere il latte in polvere maltato, è possibile combinare gli altri ingredienti per un frullato al cioccolato denso. PASTA QUADRATA (Crema d'uovo al cioccolato) (1 porzione)

Questa ricetta è una variante della vecchia crema all'uovo, quella che conteneva ancora l'uovo. 1 uovo 1/2 tazza fredda metà e metà 3 cucchiai di sciroppo di cioccolato 2 palline (1/2 tazza) di gelato al cioccolato In un frullatore, unire gli ingredienti e lavorare per circa 30 secondi, o fino a quando non saranno ben amalgamati e spumosi. Versare in un bicchiere alto e servire subito con una cannuccia. FRULLATO ALLA FRAGOLA (1 porzione) 1 tazza di fragole fresche fredde (circa 10 grandi) 1/2 tazza fredda metà e metà 2 palline ( 1/2 tazza) gelato alla vaniglia o alla fragola Zucchero a velo a piacere, se necessario In un frullatore, purea di fragole con la metà e metà. Incorporare il gelato. Assaggiate e aggiungete lo zucchero, se necessario. Continua a lavorare per altri 20-30 secondi, o fino a quando il composto non sarà ben amalgamato e spumoso. Versare in un bicchiere alto e servire subito con una cannuccia.