L'app del vino che mi ha ancorato


Le app per il vino come Delectable ti consentono di condividere opinioni. . .
. . . e Wine Ring offre alcune opinioni personali.

I nostri smartphone continuano a diventare più intelligenti. Non solo ci aiutano a parlarci, ma ci aiutano anche a evitare di parlarci. Ci avvisano delle ultime notizie e ci avvisano quando è ora di partire per gli appuntamenti. Sanno quanto tempo ci vorrà per andare al lavoro e quali percorsi ci porteranno più velocemente.

E i nostri telefoni hanno capito se ci piacerà un vino prima ancora di provarlo.

Almeno, così affermano i creatori di Anello del vino , una nuova app per smartphone che si aggiunge a una cartella già affollata di app che ci consente di registrare, valutare e condividere le nostre esperienze enologiche con il mondo. Wine Ring utilizza algoritmi brevettati per sviluppare un profilo di preferenza dalle informazioni che gli fornisci; più vini valuti, più dettagliato diventa il tuo profilo. Quindi, quando sei in un negozio davanti a uno scaffale pieno di bottiglie sconosciute, scansiona un'etichetta nell'app e ti dirà se il vino si adatta al tuo profilo di preferenza.



Ogni volta che valuti un vino o cambi una valutazione, rivaluta le tue preferenze, afferma Andrew Sussman, co-creatore con Pam Dillon di Wine Ring.

Valutare i vini su Wine Ring è facile. Ti dà quattro scelte: cuore, pollice in alto, così così e no (simboleggiato da un cerchio attraversato da una linea). Nessuna stella o scala di valutazione per farti distinguere la differenza di qualità tra 89 e 90 punti.

Tu ed io possiamo parlare di un vino, della sua acidità, struttura, zucchero residuo, tutti quegli attributi, dice Dillon. Ma alla fine è amore, piace, così così o non mi piace.

Wine Ring sta ancora sviluppando il suo legame con i social media. L'app mostra la connettività con Facebook, Twitter e LinkedIn come in arrivo. Con connessioni e follower, potrai chiedere a Wine Ring di consigliare un vino per un gruppo, utilizzando il profilo di preferenza di ciascun membro.

[ Delizioso o Vivino: un critico di vino confronta ]

Se percepisci l'oro del marketing nei dati raccolti dai consumatori, avresti ragione. Dillon afferma che i brevetti sugli algoritmi di Wine Ring potrebbero essere applicati a qualsiasi prodotto di consumo che coinvolga gusto, olfatto e tatto, e i dati raccolti durante la fase beta di due anni (Wine Ring è stato rilasciato al grande pubblico quest'anno) mostrano le tendenze nei consumatori ' abitudini e preferenze.

Nessun sommelier sa cosa beve un ospite 365 giorni all'anno, ma noi lo sappiamo, dice Dillon. (Supponendo, ovviamente, che gli ospiti inseriscano ogni vino che bevono nell'app.)

E cosa bevono le persone?

Vini di frutta, vini locali, vini del Texas o del Colorado: ci dà uno sguardo su ciò che le persone stanno effettivamente bevendo, afferma Sheri Sauter Morano, uno dei cinque maestri del vino nel potente team di consulenti di Wine Ring. (Cinque maestri sommelier hanno anche contribuito a sviluppare il database, che a giugno includeva circa 300.000 etichette.)

Non sono solo i vini dell'unicorno, aggiunge Morano, riferendosi alle bottiglie rare e desiderabili che gli utenti di altre app del vino, come Delectable, amano vantarsi di bere.

Stai osservando l'evoluzione di un prodotto, ma anche l'evoluzione del gusto popolare, dice Dillon. E sì, bevono vino d'ananas.

Ho trovato Wine Ring facile e divertente da usare durante una prova di diverse settimane. Ha rapidamente identificato il mio amore per il pinot nero dell'Oregon e il Riesling austriaco e mi ha messo in guardia da alcuni chardonnay legnosi. (Quei vini si sono rivelati così così.)

C'era un problema evidente, però: l'app non è riuscita a identificare la maggior parte delle etichette che ho scansionato. Potrebbe essere perché il database è ancora piccolo (e ho gusti eclettici). Una volta valutato un vino che l'app non riconosce, puoi inserire tu stesso i dati o attendere che uno dei consulenti di Wine Ring verifichi le informazioni. Il vino in seguito (in genere) viene visualizzato nel tuo diario all'interno dell'app.

Altre app competono con Wine Ring per lo spazio sullo schermo dei nostri telefoni. Vivino e Delizioso sono favoriti dalla folla di appassionati di vino. La velocità e la precisione di riconoscimento dell'etichetta di Vivino battono quella di Delectable, ma quest'ultima app ha un quoziente glamour, con famosi sommelier e produttori di vino che pubblicano frequentemente. CellarTracker è l'app per collezionisti, con un'eccellente scansione di etichette e codici a barre e una funzione per l'inventario della tua cantina. Poiché era un sito Web popolare molto prima degli smartphone, CellarTracker ha un ampio database di vini, note di degustazione e valutazioni.

I nostri smartphone possono dirci molto sul vino, ma c'è una cosa che non possono fare: hanno ancora bisogno che noi lo beviamo.